BASKET

La BLS Chieti dopo il ko di Torino cerca il riscatto col Ferrara

Teatini a caccia di 2 punti importanti per la salvezza

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1562

 La BLS Chieti dopo il ko di Torino cerca il riscatto col Ferrara

CHIETI. La BLS Chieti torna al PalaLeombroni con l’obiettivo di conquistare due punti molto pesanti nella corsa alla salvezza. Di fronte ai biancorossi domenica alle 18 c’è infatti la Mobyt Ferrara, squadra appaiata in classifica ai ragazzi di Sorgentone. Lo staff teatino spera di riuscire a recuperare almeno uno tra Rajola, Gialloreto e Gatti, assenti a Torino per infortunio e fermi da quasi due settimane, ma le cui condizioni stanno gradualmente migliorando.
Dopo una bella partenza (3 vittorie nelle prime 4 gare disputate), il cammino della Mobyt Ferrara si è fatto difficoltoso, con 5 sconfitte consecutive (quasi tutte, peraltro, con scarti limitati) che hanno relegato la neopromossa compagine emiliana nella parte bassa della classifica. Ma nel turno infrasettimanale i ferraresi hanno sconfitto Omegna, dimostrando di essere un gruppo molto solido. Il quintetto poggia sugli esterni Ferri e Spizzichini (under interessantissimo e molto completo) e sul centro Benfatto, senza dubbio uno dei lunghi più produttivi in circolazione (14.7 punti e 8.8 rimbalzi di media), ed è completato dalle ali Cortesi e Campiello. Dalla panchina escono tre giovani, Casati, Fallucca e Castelletta, a cambiare nell’ordine guardie, ali e lunghi. Il recente ritorno in campo di Agusto, che aveva saltato per infortunio le prime 7 gare di campionato, può rappresentare un importante valore aggiunto nella corsa alla salvezza della Mobyt.
Arbitreranno la gara gli arbitri Volpe di La Spezia e Tallon di Bologna.