CALCIO

Calcio a 5. Per il Pescara C5 impegno col Cogianco di Genzano

Ricomincia il massimo campionato

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

651

Calcio a 5. Per il Pescara C5 impegno col Cogianco di Genzano
PESCARA. Il Pala Rigopiano riapre i battenti, riparte la massima serie del Campionato di Futsal.

Ospite dei biancazzurri di Mario Patriarca una squadra insidiosa e determinata, la Cogianco di Genzano. La compagine laziale precede di un punto i delfini e nel corso delle prime cinque giornate è imbattuta in trasferta, dove ha raccolto due pareggi, uno dei quali in rimonta nella tana della corazzata Marca, mostrando una mentalità forte e uno spirito gagliardo e combattivo. L'organico a disposizione di mister Alessio Musti comprende panchina lunga e giocatori di buon livello, tra i quali spicca il nazionale argentino Rescia, autore di una rete contro l'Italia nella combattuta partita dei mondiali vinta dagli azzurri per 3-2. Un altro ottimo granata è Rodrigo Texeira, detto Tex, che rientrerà in campo proprio a Pescara dopo essere stato lungamente in infermeria per guai fisici. Si segnala inoltre nell'organico della Cogianco la presenza di ben tre nazionali azzurri. Sergio Romano è tra questi l'uomo di maggior classe e tornato a casa galvanizzato dall'esperienza mondiale che gli ha regalato due belle reti, minaccia di confermare la sua prolificità anche a Pescara. Michele Miarelli, che difende la porta del Genzano, è riserva di Stefano Mammarella ma in qualunque altra squadra nazionale giocherebbe di sicuro. Giuseppe Mentasti è invece il terzo moschettiere azzurro, un giocatore universale, che fa della continuità la sua dote primaria.
A conti fatti è un avversario da prendere con le pinze e da affrontare al massimo della concentrazione. Nel fortino del Pescara, chiuso ormai da tempo agli occhi indiscreti, arrivano echi di voci improntate alla fiducia e alla determinazione.
Pare inoltre che in arrivo ci sia un difensore d'esperienza ma molto dipenderà anche da quello che si vedrà sabato. Torna in campo Douglas Nicolodi, tirato a lucido e voglioso di riprendere quel cammino di crescita che tutti si attendono da lui. È l'uomo su cui si punta per dare una svolta importante ad una stagione, che vede in questa partita il suo crocevia. Danilo Iannascoli si è detto ottimista ma si è anche detto curioso di vedere in campo i suoi dopo una sosta così lunga.