2°Div/B. Mister Ianni: «per L'Aquila è stata a Chieti la vittoria del carattere»

L'undici del capoluogo prepara con ottimismo la gara con l'Aversa

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

814

L'AQUILA CALCIO
L'AQUILA. C'è grande entusiasmo a L'Aquila dopo il derby vinto domenica scorsa a Chieti.

La squadra, che viene da ben 9 risultati utili consecutivi, ha maturato maggiore convinzione dei propri mezzi col passare delle settimane. Il cambio in panchina inoltre con l'avvento di Maurizio Ianni, oltre ad un miglioramento dei risultati, ha giovato allo spirito della squadra che, fatta qualche eccezione, gioca sicuramente un calcio più gradevole e propositivo. È migliorata decisamente l'autostima anche per una difesa più solida e concentrata, che anche a Chieti ha saputo resistere con le unghie e con i denti al cospetto di una formazione, quella teatina appunto, che fin'ora ha fatto del reparto offensivo il proprio punto di forza.
«A Chieti è stata sicuramente la vittoria della grinta e del carattere» – racconta raggiante il tecnico dell'Aquila, Maurizio Ianni – «i teatini hanno giocato una grande gara ed hanno chiuso tutti gli spazi concedendo poco o nulla a noi. Siamo stati bravi però a non mollare ed a capitalizzare il poco che ci hanno concesso».
Il tecnico dei rossoblù ora guarda al futuro con grande ottimismo: «con questa mentalità L'Aquila può arrivare davvero lontana. Ora pensiamo alla gara con l'Aversa di domenica, sperando di trovare un Fattori che tifi forte per noi».
Un successo importante per morale e classifica che ha una dedica particolare: «la vittoria è tutta per il presidente Chiodi e per l'amministratore Gizzi. Non siamo mai stati messi in difficoltà ed alla fine credo che abbiamo meritato un successo importante in un derby molto sentito».
«Fin'ora ci siamo espressi meglio fuori casa» – conclude Maurizio Ianni – «perché quando le squadre vengono a L'Aquila si chiudono molto ed anche perché si sentono critiche e qualche fischio al primo passaggio sbagliato. Sentiamo parecchio la pressione e dobbiamo sicuramente migliorare sotto questo punto di vista».
Il giudice sportivo ha appiedato per un turno l'aquilano Agnello. Recuperato invece Carcione per per squalifica aveva saltato la trasferta di Chieti. Tra le fila dell'Aversa Normanna mancherà invece Poziello, fermato per un turno.
L'Aquila-Aversa Normanna verrà diretta da Antonio Lacagnina della sezione di Caltanissetta. Guardalinee Menicacci ed Andreoli. Fischio d'inizio ore 14,30 allo stadio Fattori di L'Aquila. Biglietti in vendita negli abituali punti di distribuzione.

Andrea Sacchini