SPORT

Taekwondo, Emiliano Negri vice-campione Italiano e bronzo per Silvana Mancini

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2426

Taekwondo,  Emiliano Negri vice-campione Italiano e bronzo per Silvana Mancini
CHIETI. Il taekwondo della provincia di Chieti continua a fare notizia.



Arrivano altri due prestigiosi e storici risultati a livello nazionale, in occasione dei Campionati italiani poomse (forme) individuali e a squadre regionali organizzati falla Federazione italiana taekwondo a Caserta.
Nella categoria +36 anni cinture nere IV Dan maschile, dopo le fasi eliminatorie e le semifinali ha visto l'atleta abruzzese Emiliano Negri arrivare in Finale e piazzarsi dietro il romagnolo Nadir Giunchi (bronzo agli Europei nel 2011). Stesso risultato per Negri all'open Nazionale che si è svolto il 4 novembre a Fondi e che ha confermato i risultati gli ottimi risultati dello scorso anno.
Silvana Mancini ha conquistato un ottimo terzo posto, senza riuscire a riconfermare l'oro ottenuto all'open Nazionale del 4 novembre a Fondi.
La disciplina delle forme ha un fascino tutto particolare e non ha nulla da invidiare al combattimento. Tecnica pura, un po’ come accade nella ginnastica artistica, che si accompagna a una serie di movimenti ricchi di velocità, potenza e resistenza, nel tenere i calci. Tutto è molto spettacolare. Per primeggiare bisogna avere un bagaglio tecnico molto elevato: chi non ha eleganza, tecnica e classe, difficilmente può emergere. Il limite di età non esiste, diversamente dal combattimento in cui è a 35 anni.
Sempre a Caserta si sono svolti anche i Campionati italiani a squadre regionali (Memorial Cavalli) che ha avuto ancora come protagonisti il duo Negri – Mancini. Entrambi hanno superato le fasi eliminatorie arrivando alle semifinali. Il primo ha rimediato un buon 5° posto per l’Abruzzo (sul podio Lazio, Puglia, Emilia Romagna) nella categoria senior 31/40 anni. Silvana Mancini ha invece sfiorato il podio, mancato per tre punti, facendo piazzare l’Abruzzo al quarto posto dietro Campania Lazio e Puglia. Da non dimenticare le buone performance dei due atleti cadetti 10/13 anni Martina De Nardis e Carlo Verì, alla prima esperienza in un Campionato italiano a squadre. I due tecnici/atleti e i due cadetti fanno parte della società sportiva “Scuola di taekwondo Hwarangdo Emiliano Negri” che da oltre 15 anni lavora con passione e impegno per la divulgazione della disciplina del Taekwondo nelle sedi di Chieti Scalo, presso la Palestra Olimpians al Villaggio del Mediterraneo, e a San Vito Marina.