PALLAVOLO

La Sieco Service Ortona sbanca 3-1 anche Loreto

Abruzzesi che danno nuovamente spettacolo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1658

 La Sieco Service Ortona sbanca 3-1 anche Loreto

LORETO. Teatro dell'ottava giornata di campionato il Palasport Massimo Serenelli di Loreto si è tinto non solo dei colori casalinghi, ma anche di quelli della Sieco Service Impavida Ortona grazie alla presenza e al calore dei circa sessanta tifosi ortonesi.
Prima del saluto delle squadre gli atleti del Loreto hanno mostrato uno striscione dedicato all'iniziativa “Precedenza alla vita”, promossa dalla Lega Pallavolo Serie A al fianco dell' Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada (AIFVS).
Loreto scende in campo con Marchiani in regia, Peda opposto, Spescha e Belcecchi schiacciatori, Piccinini e Moretti centrali e Gabbanelli libero.
La Sieco risponde con la solita formazione che prevede Lanci al palleggio, Cetrullo opposto, Simoni e Sborgia al centro, Muagututia e Lipparini schiacciatori, Zito libero.
Il match inizia con l'americano in battuta e dopo il punto di Moretti risponde Lipparini che sfrutta le mani del muro marchigiano e va a segno. Spettacolo in campo prima con l'ace di Michele Simoni e poi con Spescha che accende il Palasport con due ace consecutivi 6-4.
Con l'errore in attacco di Cetrullo si va al primo time out tecnico 8-6 per la squadra di coach Fracascia. Dopo alcuni errori in attacco il coach Lanci è costretto a chiamare time out discrezionale per cercare di caricare i suoi sotto di 5 punti 11-6.
La Sieco risponde prima con Garrett e poi con Simoni, ma il lettone Peda sfrutta il muro ortonese e porta punti a casa 13-10.
Dopo i due errori di Spescha però anche Fracascia chiama i suoi a raccolta sul 13-11.
Cetrullo sbaglia in battuta ma si fa subito perdonare con una parallela dai quattro metri. Loreto c'è e al secondo time out tecnico è sopra di due 16-14.
Peda e Garrett fanno voce grossa da una parte e dall'altra ma Ortona non riesce a reagire. Con il parziale di 4-1 Lanci è costretto a chiamare di nuovo i suoi in panchina 20-15.
Serie di errori in battuta per le due formazioni. Attacco vincente di Spescha e cambio per la Sieco, entra Di Meo al posto di Lipparini,e il punto del nuovo entrato non si fa attendere, buttando giù una diagonale in posto sei.
Il muro di Peda su Cetrullo consente a Loreto di vincere il primo set 25-21.
Il secondo set non vede cambi di formazione.Il capitano di prima ci fa mettere la testa avanti e Lipparini mette il fiocco con un ace 1-3. Per la formazione marchigiana è Piccinini che cerca di far restare i suoi aggrappati al punteggio ma al time out tecnico siamo sul 5-8.
Lipparini e Cetrullo si impongono a muro e Fracascia chiede time out 5-10.
Gli Impavidi si compattano e tengono Loreto a distanza di quattro punti ma i marchigiani non demordono e con l'ace di Marchiani il risultato è 11-14.
Lipparini non si fa intimorire dalle battute di Spescha e Simoni martella a centro portandoci al time out 13-16. Cambio per Loreto, entra Polidori al posto di Moretti.
Muagututia punisce dopo una cattiva ricezione e gli ortonesi allungano.
La prima palla set viene annullata da Spescha, ma l'errore di Belcecchi fa chiudere il set a nostro favore 20-25.
Il terzo set si apre con il muro di Muagututia su Peda, diciamo scontro fra titani.
Inizio equilibrato, i primi a mettere testa avanti sono gli Impavidi con l'ace di Cetrullo 4-5.
Esce Peda, che accusa problemi alla schiena, ed entra Caporaletti sul 7-7.
I marchigiani tornano avanti più precisi nelle conclusioni e più compatti della Sieco e coach Lanci è costretto a chiamare time out sul 13-9.
Al secondo time out tecnico di questo terzo parziale Ortona è sotto di tre punti 16-13.
Lipparini in diagonale e Simoni con un ace riportano la squadra vicino ai marchigiani, ma manca la scintilla per riaccendere il match.
Nonostante la confusione la Sieco è lì,ad un solo punto da Loreto 20-19.
Muro di Garrett su Spescha e i lauretani, con Belcecchi, allungano 23-20.
Il capitano in battuta mette in difficoltà Loreto e siamo di nuovo in parità 23-23.
Il primo set point è di Loreto ma Garrett lo annulla. Entra Di Meo al posto di Lipparini.
Il secondo è sempre per la formazione di casa ma Caporaletti sbaglia in battuta 25-25.
Anche la terza e la quarta palla set è nelle mani di Loreto ma Ortona non molla questo parziale. Sul 27-27 esce Lanci ed entra Lapacciana che spinge una palla di prima nell'altra metà campo donando così la prima palla set. La terza frazione è firmata Sieco Service 27-29.
Al quarto set Loreto schiera la stessa formazione con l'unica eccezione di Caporaletti al posto di Peda.
Tutto sembra sospeso sul filo dell'equilibrio ma al primo time out tecnico 6-8 per l'Impavida.
Lipparini solo soletto ferma la strada a Caporaletti che viene subito richiamato in panchina e il Loreto gioca la carta Daniele Moretti.
Belcecchi e compagni cercano di rimanere attaccati al risultato ma al secondo time out tecnico Ortona è +6, grazie al gioco di squadra e al libero Zito che decide di non far cadere più palloni a terra.
Fracascia fa riposare Marchiani e al suo posto entra Sarnari sul 10-18. La Sieco sembra più concreta e unita ma ha comunque davanti a se una squadra che non molla mai. Loreto infatti dopo un inizio set sottotono si riporta sul 15-20.
Il muro di Lipparini su Spescha ci regala il match point e l'errore dello stesso schiacciatore lauretano fa mettere in tasca alla matricola Impavida altri tre punti preziosi. Il match si conclude 1-3 per la Sieco Service.
Ad onor di cronaca partita molto combattuta e vinta a denti stretti dalla squadra di coach Lanci che ha dimostrato di essere più tenace nel momento decisivo.

TABELLINO

PALLAVOLO LORETO: Spescha 16, Sarnari, Gabbanelli, Pisauri n.e, Peda 8, Polidori 3, Piccinini 13, Caporaletti 1, Belcecchi 15, Ranghieri n.e, Marchiani 4, Moretti 1.
SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA: Cetrullo 18, Simoni 7, Guidone n.e, Lapacciana 2, Muagututia 16, Scìo n.e, Pappadà n.e, Sborgia 6, Di Meo 1, Lanci 1, Lipparini 9, Zito, Orsini.
DURATA PARTITA: 1 ora e 51 minuti.
PARZIALI: 25-21, 20-25, 27-29, 19-25.
ARBITRI: Montanari Massimo, Guerzoni Tommaso.
RECORD INDIVIDUALE: Leano Cetrullo, 200 punti in regular season 2012/2013.

Classifica: Gherardi SVI Città di Castello/ Sieco Service Impavida Ortona 20, Sidigas Atripalda 19,
Pallavolo Molfetta 15, Vero Volley Monza/ Tonazzo Padova 13, Globo Banca Popolare Frusinate Sora 12, Conad Reggio Emilia 8, Caffè Aiello Corigliano 7, Elettrosud Brolo 5, B-Chem Golden Plast Potenza Picena/ Coserplast Matera/ Pallavolo Loreto 4.