BASKET

Successo di estrema misura 82-81 dell'Amatori Pescara a Brindisi

Partita intensissima senza un attimo di respiro

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

933

Successo di estrema misura 82-81 dell'Amatori Pescara a Brindisi

BRINDISI. Partita intensissima quella andata in scena sul parquet della palestra San Francesco con l’incontro valido per l’ottava giornata del campionato DNB fra le due sorprese del girone C, ANT Basket Francavilla e Amatori Pescara, due formazioni non disposte a lasciare nulla di intentato fino all’ultimo secondo; ed è proprio all’ultimo secondo che si è decisa una gara molto equilibrata con capitan Richotti che sfortunatamente fallisce il secondo tiro dalla lunetta che avrebbe portato la gara all’over-time.
Veniamo alla cronaca. Apre le marcature dopo un minuto e 15” Nobile con una conclusione dai 6,75 ma poi ci pensa uno dei maggiori protagonisti della formazione ospite, Mlinar a controbattere e a portare in vantaggio i biancorossi. Dopo la nuova parità raggiunta con Rotondo (15-15 a 4’ dalla fine del quarto), l’ANT tenta l’allungo con la tripla messa a segno ancora da Nobile e con le penetrazioni di Mascherpa che fissano il primo parziale sul 26-20.
Avvio di secondo quarto avaro di realizzazioni con il primo punto messo a segno, dopo 2’, da Mascherpa dalla lunetta. Poi una serie di conclusioni dalla lunga distanza infiammano la gara: Pepe e Maino riportano in parità il punteggio e Di Donato opera addirittura la tripla del sorpasso ospite. Dopo la nuova parità ad opera di Musci, il finale è ancora all’insegna dei tiri dai 6,75, con Maino che si inventa il canestro allo scadere del tempo che consente agli ospiti di andare al riposo lungo in vantaggio di 5 punti (39-44).
Il Francavilla parte col piede giusto grazie alla tripla dell’ex Comignani e dopo 4’ con Dagnello riesce ad operare il controsorpasso. Il minuto successivo una decisione dubbia della coppia arbitrale con fallo fischiato a Rotondo e successivo tecnico allo stesso giocatore biancazzurro per proteste, consente agli ospiti di riallungare portandosi sul 47-52. Ma la reazione della formazione di casa è rabbiosa: Sodero piazza la tripla del 54-54 a 2’ dalla fine e poi Mascherpa con una tripla e una veloce penetrazione allo scadere, fissa il finale di quarto sul 61-56.
L’ultima frazione si apre con due conclusioni dal perimetro di Lagioia che riportano incredibilmente gli ospiti in vantaggio. Ma prima Sodero e poi Rotondo consentono ai padroni di casa di riallungare sul +5. Il Pescara si affida alle conclusioni vincenti dai 6,75 che permettono il controsorpasso e addirittura l’allungo a +6 a 4’ dalla fine. Francavilla intanto perde Rotondo uscito dopo il 5° fallo. Ancora una splendida reazione dei padroni di casa che, con grande carattere, all’ultimo minuto si riportano sotto e a 40” dalla fine, grazie alla tripla di Comignani ripassano incredibilmente in vantaggio 78-77. Gli ultimi secondi durano un’eternità fra falli tattici e time-out. A 18” dalla fine Pescara ripassa in vantaggio dopo i tiri liberi di Gilardi 80-82.
L’ANT tenta il tutto per tutto nel possibile ultimo possesso ma purtroppo Musci sbaglia da sotto il canestro della parità a 8” dalla fine. Ma la gara non è ancora finita: fallo su Di Donato che dalla lunetta fa 0/2 e sul possesso seguente, Richiotti penetra e a 1” dalla lunetta ha in mano i tiri del possibile pari per i padroni di casa; segna il primo ma sfortunatamente sbaglia il secondo con la sirena che sancisce la vittoria del Pescara per 81-82.

TABELLINO

PARZIALI: 26-20 39-44 61-56
ANT BASKET FRANCAVILLA: Nobile 13, Comignani 12, Richotti 4, Sodero 9, Rotondo 15, Mascherpa 15, Dagnello 8, Musci 5, Serpentino , Urso n.e. Coach Olive.
AMATORI PESCARA: Gilardi 5, Maino 9, Mlinar 19, Lagioia 16, Di Carmine 4, Pepe 15, Di Donato 11, Diener 3, Morè n.e., Sabbatino n.e.. Coach Trullo.
ARBITRI: Borrelli Claudio di Cercola (NA) e Esposito Luigi Ezio di Nola (NA).