CALCIO

Verratti in Nazionale oggi dal primo minuto

Stasera Italia-Francia a Parma. L'abruzzese:«emozionato ma pronto»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2636

Marco Verratti

Marco Verratti

PARMA. Finalmente dopo tanta attesa è arrivato il momento di Marco Verratti con la maglia dell'Italia.



 L'ex gioiellino della primavera biancazzurra questa sera farà il suo esordio dal primo minuto nell'amichevole con la Francia che questa sera la Nazionale di Prandelli giocherà a Parma. Probabilmente per il ct, che aveva convocato Verratti nelle ultime partite di qualificazioni ai mondiali lasciandolo in panchina per tutto il tempo, deve aver pesato il fatto che Marco gioca stabilmente e con risultati strabilianti nel Psg, una delle formazioni più forti al Mondo.
Naturalmente emozionato Verratti, prontissimo a vestire per la prima volta la maglia azzurra dal primo minuto al posto di Pirlo: «sono ovviamente emozionato ma sono pronto. Non scherziamo che sono il sostituto di Pirlo, lui è un punto fermo della Nazionale. Potremmo anche giocare insieme un giorno, io ho già ricoperto il ruolo di trequartista in passato (ai tempi delle giovanili di Cetteo Di Mascio, anche se fu l'ex tecnico della Primavera per la prima volta a schierarlo da regista di centrocampo, ndr). Il mio modulo preferito resta comunque il 4-3-3 con il quale ho dato il meglio l'anno scorso a Pescara con Zeman».
Lui, soprannominato in Francia petit italien (piccolo italiano, ndr), è già entrato nei cuori dei tifosi francesi e da buon italiano è il primo difensore del calcio nostrano: «a Parigi non ci considerano per nulla così male come sento dire in giro. Il nostro calcio è molto seguito in Francia e le partite vengono viste anche se forse non lo diranno mai (scherza, ndr)».
Largo ad ogni modo ai giovani. È questa l'intenzione di Prandelli che lancerà contemporaneamente dal primo minuto Verratti, El Shaarawy, Candreva, Sirigu (compagno di squadra di Verratti nel Psg, ndr) e Balotelli.
Per l'ex giocatore del Pescara sarà il secondo gettone di presenza in Nazionale, dopo il secondo tempo giocato il 15 agosto scorso a Berna contro l'Inghilterra.
Si gioca questa sera (fischio d'inizio ore 20.45, ndr) allo stadio Tardini di Parma.

PRANDELLI: «MI ASPETTO DA VERRATTI ULTERIORE CRESCITA E PERSONALITÀ»

Verratti dal primo minuto, scelta di Prandelli che crede molto nel folletto di Manoppello: «mi aspetto da lui ulteriore crescita e personalità. Ha grande qualità e lo conosciamo bene. L'ho seguito con attenzione in Francia e può fare bene. Non bisogna però caricarlo di grandi responsabilità, dovrà fare il suo senza strafare».
«Sarà una partita contro una grande squadra» – conclude il tecnico parlando della Francia – «e non dovremo mai abbassare la guardia. La Francia ha cambiato molto negli ultimi anni ma l'atteggiamento è sempre lo stesso. Sono attenti ed equilibrati. Dovremo essere sempre concentrati cercando di sfruttare al massimo le ripartenze».

LE PROBABILI FORMAZIONI (PARMA ORE 20,45)

ITALIA (4-3-1-2): Sirigu; Maggio, Barzagli, Chiellini, Balzaretti; Montolivo, Verratti, Marchisio; Candreva; El Shaarawy, Balotelli. A disposizione: Buffon, De Sanctis, Viviano, Astori, Bonucci, Peluso, Santon, Florenzi, Giaccherini, Pirlo, Diamanti, Destro, Giovinco. Commissario Tecnico: Prandelli.
FRANCIA (4-3-2-1): Lloris; Debuchy, Sakho, Koscielny, Evra; Cabaye, Gonalons, Matuidi; Menez, Ribery; Giroud. A disposizione: Landreau, Mandanda, Rami, Yanga Mbiwa, Reveillere, Tremoulinas, Capoue, Gourcouff, Sissoko, Gomis, Payet, Valbuena. Commissario Tecnico: Deschamps.
ARBITRO: Mallenco (Spagna).

UNDER 21 SCONFITTA IERI 3-1 DALLA SPAGNA. IN CAMPO CAPUANO E ROMAGNOLI

MARCATORI: Rodrigo (S) al 19'pt; Deulofeu (S) al 34'pt; Longo (I) al 12'st; Alvaro (S) al 47'st.
ITALIA UNDER 21 (4-4-2): Bardi; De Sciglio, Capuano (24'st Romagnoli), Frascatore, Caldirola; Sala (15'pt Sansone, dal 38'st Sampirisi), Crisetig, Saponara (44'pt Donati); Immobile (1'st Gabbiadini), De Luca (1'st Longo). A disposizione: Colombi, Perin, Barba. Allenatore: Mangia.
SPAGNA UNDER 21 (4-2-3-1): Marino; Carvajal (13'st Mallo), I. Martinez (1'st Nacho), Bartra, Aurtenetxe; Oriol (39'st Sergi Roberto), Koke (1'st Illamarendi); Sarabia (33'st Munain), Isco (38'st Suso), Deulofeu (13'st Tello); Rodrigo (13'st Alvaro). A disposizione: Robles. Allenatore: Lopetegui.
ARBITRO: Zwayer (Germania).
NOTE: spettatori 4 mila circa. Ammoniti I.Martinez (S) per comportamento non regolamentare. Angoli 4-3. Fuorigioco 3-1. Recuperi: 3’ p.t., 3' s.t.

Andrea Sacchini