BASKET

Nel derby il Vasto espugna 79-68 Lanciano

Successo sofferto ma meritato

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

718

Nel derby il Vasto espugna 79-68 Lanciano

LANCIANO. La BCC sbanca, in trasferta, la BLS. I padroni di casa non ripetono la prestazione della settimana scorsa, la squadra viaggiante dimostra di aver dimenticato Mola e si prepara, da subito, al big match della 6^ giornata del turno di andata ricevendo al PalaBCC la Magic Team Benevento rimasta sola in testa alla classifica grazie alla JuveTrani causa del primo stop dell’A.P. Maddaloni. Nel derby tutto abruzzese la tensione la fa da regina per almeno due quarti, le due formazioni sembrano studiarsi e a farne le spese è il punteggio che sale molto lentamente con i vastesi che si aggiudicano i due parziali di stretto margine: +1(17-18) nel primo e ancora +1(14-15) nel secondo con squadre negli spogliatoi alla ricerca del grimaldello giusto per scassinare l’altrui caveau. Coach Di Salvatore sembra aver trovato la soluzione, Sergio mette due triple e trascina i suoi al +10(35-45) che risulterà determinante nel proseguo di una gara che per Scavongelli e compagni diventa ad inseguimento riuscendo a risalire la china fino al -4(51-55), ma il parziale, grazie alla tripla di Di Lembo, si chiude con gli ospiti avanti di 7(51-58). Gli ultimi dieci minuti sono ancora di marca vastese che nel giro di tre minuti arrivano al +13(54-67), poi amministrano fino al +14(60-74) a tre minuti dalla fine che trascorrono con gli ospiti sulla linea della carità (4 su 8), mentre i frentani si affidano a Blaskovic, miglior realizzatore per i giocatori in casacca gialla con 19, mentre, per quelli in casacca rossa, rispondono Sergio con 22 e Dipierro con 21, oltre la doppia cifra anche Di Lembo (13), Martelli (16) e Di Emidio 11. I tanti tifosi vastesi, presenti in un centinaio sugli spalti del Palazzetto dello Sport di Piazza Allegrino, aspettavano la pronta reazione di Ierbs e compagni che, arrivata puntualmente, cancella la sconfitta a Mola di Bari e prepara al meglio lo scontro al vertice di domenica prossima. Nel derby fra “bancari” forse non si è visto il basket migliore, ma la posta in palio aveva un peso stratosferico per i tantissimi motivi che accompagnano gare di questo tipo, pronostico molto in equilibrio e condizioni ambientali che avrebbero potuto condizionare i giocatori sul parquet. Con l’andare del tempo la tensione era in continua crescita, il nervosismo cominciava a serpeggiare sotto entrambi i canestri e a farne le spese, al 39° minuto, sono stati Castelluccia e Di Lembo che si sono visti affibbiare un fallo tecnico.

TABELLINO

LANCIANO: BLASKOVIC 19(19’), MARTELLI 16(16’), DI EMIDIO 11(34’), Bomba 8(19’), SCAVONGELLI 8(32’), CASTELLUCCIA 4(30’), Carosella 2(13’), Muffa 0(7’), Giuliano ne, Coccia ne. All. Salvemini.
VASTO: SERGIO 22(37’), DIPIERRO 21(35’), DI LEMBO 13(37’), DI TIZIO 8(19’), MARINARO 5(19’), Cimini 5(24’), Ierbs 5(29’), Di Paolo ne, Maggio ne, Salvatorelli ne. All. Di Salvatore.
ARBITRI: Volgarino Mattia e Schena Cosimo.
PARZIALI: 1°q 17-18, 2°q 31-33(14-15), 3°q 51-58(20-25), Finale 68-79(17-21).
Lanciano: Tiri da 2: 20/46(43%), Tiri da 3: 4/13(31%); Tiri liberi: 16/22(73%), Falli 22.
Vasto: Tiri da 2: 23/35(66%), Tiri da 3: 6/20(30%); Tiri liberi: 15/24(91%), Falli 23.
Fallo Antisportivo: Dipierro (13’:21-23). Falli Tecnici: Castelluccia e Di Lembo (39’:63-75).
Uscito per 5 falli: Sergio (40’:67-79) e Bomba (40’:68-79).