CORSA

15K a Controguerra: attesi 3 mila runners

Atleti dal Marocco e Kenia

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2033

15K a Controguerra: attesi 3 mila runners
CONTROGUERRA. Si disputerà domenica 11 novembre, a Controguerra,la sedicesima gara podistica internazionale Fidal di corsa su strada di 15 Km.

Gli organizzatori annunciano che sarà superata la soglia dei 3000 partecipanti.
Runners di spicco, provenienti dal Kenia e dal Marocco ma anche dall'Italia valorizzeranno la gara podistica, testimoniando anche l'alto livello tecnico della San Martino. Anche nella lista femminile emergono nomi internazionali come la marocchina Soumya Labani, vintricie della maratona di Marrakech. La corsa di San Martino avrà anche una classifica per disabili: parteciperà Andrea Cionna, dopo le recenti paralimpiadi di Londra. Confermate anche le prove dei più giovani ma anche la cosiddetta "Mangialonga": 5 km di passeggiata-corsa non competitiva, con i cinque ristori in cui fermarsi a gustare i piatti tipici del territorio di Controguerra.
Sabato sera, per dare avvio all'evento, alcuni top runners hanno già annunciato la loro presenza per la Castagnata, con degustazione di vino novello e balli nel centro storico di Controguerra. Si tratta dei keniani Tum David Kiplagat, Biwott Kipsang e Henry Kimutai Kibet, dei marocchini Issam Zaid e l'altleta olimpica Soumia Labani ma anche degli italiani Curzi, Del Giudice, Bussolotto, Cionna, oltra a Marcella Mancini e Samiri Touria. L'assessore Carlo Masci, nel complimentarsi con gli organizzatori ha rilevato «la capacità di legare allo sport, come momento di promozione dell'Abruzzo, un'accoglienza orientata a far emergere le enormi potenzialità della nostra regione. La Regione c'é - ha aggiunto - e intende sostenere la qualità delle proposte». Infine ha annunciato la pubblicazione sul Bura di mercoledì prossimo del bando Fas per 7,5 milioni di euro in favore dei grandi eventi sportivi. Il sindaco di Controguerra, Mauro Scarpantonio, ha spiegato gli obiettivi del «certosino lavoro di un intero paese che sta lavorando con forza e passione per accogliere gli atleti e le loro famiglie». La gara di San Martino sarà trasmessa in differita il 22 novembre, alle ore 20.00, su Raisport Sat