2°Div/B

Il patron Campitelli elogia il suo Teramo: «a Chieti successo meritato»

Domenica con l'Aversa a caccia di conferme

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1089

 Il patron Campitelli elogia il suo Teramo: «a Chieti successo meritato»
TERAMO. Il Teramo ha ripreso ieri gli allenamenti in vista del match di domenica sul campo dell'Aversa Normanna.

C'è grande soddisfazione ed entusiasmo per il successo ottenuto nel derby col Chieti e soprattutto per la prestazione, con la squadra che non ha mai mollato ed è riuscita per ben 2 volte prima a pareggiare e poi a sorpassare l'avversario a tempo quasi scaduto. I tre punti dell'Angelini hanno ridato ossigeno all'ambiente fiaccato da 3 sconfitte consecutive e soprattutto ha rivitalizzato una classifica che giornata dopo giornata stava diventando pesante.
«Avevo parlato in settimana con Cappellacci» – racconta il patron Luciano Campitelli – «e lui non è mai stato messo in discussione. Abbiamo fatto a Chieti una grande partita, una bellissima prestazione che ci ha consentito di vincere in maniera meritata. Abbiamo fatto un ottimo secondo tempo legittimando la vittoria soprattutto in mezzo al campo».
«Questa squadra ha tutte le carte in regola per fare bene e darci soddisfazioni importanti per il futuro» – prosegue il presidente del Teramo – «dobbiamo solo crederci sempre fino in fondo. Abbiamo un centrocampo che ha pochi eguali nella categoria e questo è importante. Dobbiamo credere tantissimo nei nostri mezzi».
Il Teramo, dopo aver vinto la serie D nello scorso campionato, è al primo anno in Seconda Divisione guidato dalla nuova proprietà: «personalmente è il primo anno che faccio calcio in Seconda Divisione. Il Teramo era assente da questa categoria da tanti anni e dobbiamo migliorare molto per quanto riguarda l'esperienza. Ci sono squadre che da tanti anni sono in serie C e sono magari più abituate rispetto a noi».
«Ripeto però che dobbiamo credere in noi stessi» – conclude Campitelli – «perché possiamo fare un ottimo campionato».
Nell'undicesima giornata il Teramo farà visita all'Aversa Normanna alla ricerca di conferme e soprattutto punti pesanti per la classifica. La gara verrà arbitrata da Enzo Vesprini della sezione di Macerata. Guardalinee Bellagamba e Camillucci. Fischio d'inizio ore 14,30 allo stadio Bisceglia di Aversa (Ce).
Intanto il derby L'Aquila-Teramo è stato posticipato a lunedì 10 dicembre con fischio d'inizio alle ore 20,45 per permettere la diretta televisiva.
Infine nessun giocatore del Teramo è stato squalificato ma il club ha ricevuto un'ammenda di 2.000 euro.

Andrea Sacchini