PALLAVOLO A2

La Sieco Service Ortona vince 3-2 anche a Matera

Numeri da grande squadra per gli ortonesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1569

pallavolo sieco

MATERA. Se qualcuno voleva ricordare le sfide bellissime della passata stagione tra Sieco Service Ortona e Coserplast Matera, oggi è stata la giornata adatta per rivivere quelle emozioni. Le due squadre non si sono di certo risparmiate ed alla fine, con un grande carattere, la Sieco ha avuto la forza di portare a casa due punti d'oro. Spinti dal pubblico del Palasassi, i ragazzi di casa hanno dato il massimo per ottenere la vittoria, ma si sono dovuti arrendere ad una grande Impavida dopo due ore e ventidue minuti di gioco.
Coserplast Matera in campo con l'abruzzese Di Tommaso in regia, Pinerua opposto, Postiglioni e Corsini al centro, Janusek e Suglia schiacciatori, Casulli libero. La Sieco risponde con la solita formazione che prevede Lanci al palleggio, Cetrullo opposto, Simoni e Sborgia al centro, Muagututia e Lipparini schiacciatori, Zito libero.
Il match inizia con Simoni in battuta: per Matera c'è l'attacco di Janusek che, però, mette la palla fuori e di conseguenza il primo punto è per la Sieco. Quest'ultima arriva al primo time-out tecnico in vantaggio 6/8, grazie all'errore al servizio di Pinerua. Cetrullo inizia a carburare ed al ritorno in campo due suoi punti portano gli ortonesi sul 6/10. Da questo momento l'Impavida riesce a mantenere un discreto vantaggio, che addirittura aumenta, andando così al secondo tempo tecnico sul 11/16. La Sieco è padrona del set: coach Braia chiama un time-out discrezionale (12/19), dopo l'errore in attacco di Corsini. La Coserplast reagisce e con un break di 5/1 si rifà sotto (17/20), tanto che anche coach Nunzio Lanci chiama un time-out. Dopo qualche brivido di troppo, l'Impavida riesce a chiudere il parziale grazie al solito Cetrullo, che con un mani-out su Suglia porta la squadra in vantaggio un set a zero (22/25).


Il secondo parziale viaggia in equilibrio: le due squadre si contendono il set, ed al primo time-out tecnico ci arriva in vantaggio la Coserplast (8/7). La stessa Coserplast, al ritorno in campo, prova a togliersi gli Impavidi dalla scia e si porta sul 11/7, costringendo coach Lanci al time-out. Ma al secondo tempo tecnico è ancora la squadra di casa ad essere in vantaggio (16/12). Però la Sieco c'è, ed al rientro risponde presente, recuperando punto su punto: a nulla serve il tempo chiesto da Braia (16/15). Gli Impavidi pareggiano i conti e si portano, poi, in vantaggio. Ma il 21/23 nel finale non dà sicurezza: Matera riesce a riagguantare il parziale e portarsi ai vantaggi (25/24). Lanci chiede un tempo che, però, a poco serve nell'andamento del set. I padroni di casa se lo aggiudicano 27/25. 


Nel terzo la Sieco rientra più decisa che mai nel voler rimediare al parziale in precedenza perso. Al primo tempo tecnico, gli ortonesi hanno un bel vantaggio sulla Coserplast (4/8). Ma questo stesso vantaggio viene presto dileguato e, un devastante Pinerua, rimette in parità l'incontro con un suo ace (15/15). L'attacco out di Cetrullo porta le due formazioni al secondo tempo tecnico (16/15). L'equilibrio ora è la chiave dell'incontro, ed un nuovo set si avvia ad andare ai vantaggi. Questi, fatali nel parziale precedente, non risultano esserlo nel nuovo. L'attacco di Cetrullo prima, e l'errore di Pinerua poi, regalano il set alla Sieco (25/27).
La reazione della Coserplast nel quarto parziale è veemente. Al primo tempo tecnico i padroni di casa sono già sul 8/4. Un vantaggio che diventa +6 (12/6) e, così, Nunzio Lanci prova a strigliare i suoi chiamando un tempo. Gli ortonesi tentano di recuperare ma, al secondo time out tecnico, è ancora Matera a condurre (16/12). Lanci e compagni nulla possono: pur riportandosi nel finale a -2 (21/19), la Coserplast mantiene il vantaggio. Il muro di Janusek su Muagututia permette alla formazione di Braia di chiudere 25/20. Le due squadre vanno così al tie-break. C'è ancora tanto equilibrio in campo, punto su punto le formazioni cercano di andare a vincere l'incontro. Si cambia campo sul 7/8. Si arriva nel finale al 13/13. E la freddezza degli Impavidi permette loro di conquistare i due punti decisivi alla vittoria del quinto parziale (13/15).
Quattordici punti nella classifica generale dopo sei giornate di campionato. Numeri da grande squadra conditi dalle prestazioni dei singoli: Cetrullo fa segnare sul referto altri 36 punti, Muagututia 23. Sono rispettivamente il primo e il terzo nella classifica per rendimento punti. E' un'Impavida che continua a far sognare i suoi tifosi.

TABELLINO

COSERPLAST MATERA: Matheus 5, Casulli, Postiglioni 10, Pinerua 24, Janusek 16, Suglia 8, Corsini 18, Di Tommaso 2, Percoco n.e., Rispoli n.e., Gaetano.
SIECO SERVICE ORTONA: Cetrullo 36, Simoni 9, Guidone n.e., Lapacciana, Muagututia 23, Scio n.e., Pappadà n.e., Di Meo, Lanci, Lipparini 6, Zito, Orsini n.e.