SERIE B

La Virtus Lanciano guarda già al Verona

Gautieri: «cerchiamo immediato riscatto»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1334

La Virtus Lanciano guarda già al Verona
LANCIANO. Il Lanciano ha ripreso ieri gli allenamenti in vista della difficilissima trasferta di sabato pomeriggio a Verona.

 La squadra è reduce dal pesante capitombolo interno con l'Empoli. Sconfitta senza appello che ha bagnato nel peggiore dei modi l'esordio dello stadio Biondi in serie B. Nulla comunque è ancora perduto anche se il trend delle ultime giornate ha consegnato un Lanciano poco incisivo in avanti e troppo fragile in difesa. Il gioco è tutt'altro che spettacolare o redditizio e da più parti ci si interroga se la rosa del Lanciano abbia gli uomini giusti per supportare il 4-3-3 che vuole Carmine Gautieri, che già guarda al match con gli scaligeri: «vogliamo un immediato riscatto già col Verona. Le sconfitte possono anche spingere a dare qualcosa di più. Dobbiamo credere nel nostro lavoro perché il Lanciano ha tutte le qualità per ben figurare anche in serie B».
Il Lanciano non ha iniziato bene la gara come in altre occasioni, ma per Gautieri invece è tutto il contrario: «abbiamo approcciato invece al meglio la partita con quella grande occasione in contropiede capitata a Falcinelli. Poi col passare dei minuti abbiamo ceduto terreno ed iniziativa all'Empoli che ci ha fatto male».
«Giocatori come Tavano, Maccarone e Saponara» – conclude Gautieri – «sono un lusso per la categoria. Il loro secondo gol ci ha tagliato le gambe e non siamo più stati in grado di reagire. Nella ripresa abbiamo cercato una reazione ma è chiaro che contro giocatori con quella qualità ed in vantaggio di 2 gol è tutto molto più difficile».
Ieri Mammarella ha ripreso a lavorare con il gruppo mentre si è fermato Almici per un problema alle costole. Out Aridità, lavoro specifico e terapie per D'Aversa.
A Verona intanto e soprattutto in tutta Italia monta la polemica per i vergognosi cori della curva veronese durante l'incontro Hellas-Livorno nei confronti di Piermario Morosini, calciatore scomparso sul campo di Pescara nell'aprile scorso. Premesso che generalizzare non è mai buona cosa, i veronesi non sono nuovi a questo tipo di manifestazioni becere ed incivili. Basta ricordare, restando vicini al nostro Abruzzo, i cori contro i terremotati rivolti dalla curva scaligera in occasione dei tanti Pescara-Hellas Verona degli ultimi anni.
Per il match del Bentegodi sono già in vendita i tagliandi di settore ospiti per i possessori della Tessera del Tifoso. Il costo di ogni tagliando è di 12,00 euro esclusi diritti di prevendita.

Andrea Sacchini