2°Div/B

Il Chieti cede 3-1 col Gavoranno

Primo capitombolo casalingo per i teatini

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

895

panchina del chieti
CHIETI. Il Chieti perde 3-1 all'Angelini col Gavorrano ed incappa nella prima sconfitta stagionale tra le mura amiche

Nel primo tempo vantaggio dei padroni di casa con Mungo al quinto. Nella ripresa poi rimonta e sorpasso del Gavorrano con Lo Sicco e doppietta di Gurma rispettivamente al quarto, 32esimo e 50esimo minuto.
L'inizio di gara era stato incoraggiante per gli uomini di De Patre, che col passare dei minuti hanno poi ceduto terreno ed iniziativa ad un Gavorrano cinico e spietato. Gara decisa dagli episodi ed ospiti abili a capitalizzare al meglio gli errori grossolani della retroguardia teatina.
Gara ad ogni modo dai 2 volti. Nel primo tempo meglio il Chieti per occasioni da gol create e per qualità della manovra. Nella ripresa più propositivi gli ospiti che col trascorrere del tempo hanno prima pareggiato e poi ribaltato il risultato.
In avvio subito al quinto minuto i padroni di casa passano in vantaggio. Alessandro trova il corridoio giusto per Mungo che con un gran destro insacca.
Il Chieti continua a premere ed al 37esimo Mungo illumina per De Sousa che di prima intenzione colpisce da buona posizione la traversa. Prima del riposo ancora il trequartista teatino ispira Alessandro che non inquadra lo specchio della porta.
Nella ripresa cambia la partita. Chieti più coperto e Gavorrano decisamente più propositivo. Al quarto il pareggio degli ospiti con Lo Sicco, che libero da marcature dal limite dell'area insacca sul secondo palo.
Il Chieti resta colpito dal pareggio e non riesce a costruire più gioco e soprattutto azioni da gol. Al 28esimo l'episodio che cambia la storia del match non è un rigore o un'espulsione, ma una sostituzione. Il tecnico del Gavorrano Callai richiama in panchina Moscati per Gurma, che nel breve volgere di un quarto d'ora realizza una doppietta. Il primo gol al 32esimo su dormita della retroguardia neroverde ed al quinto minuto di recupero su perfetta azione di contropiede.
Con questa sconfitta il Chieti resta a quota 12 in classifica. Domenica trasferta sul campo dell'Aversa Normanna, che ieri ha pareggiato 0-0 a Melfi.

TABELLINO

CHIETI (4-3-1-2): Feola; Bigoni, Pepe, Gandelli, Gigli; Vitone, Verna (18'st Rossi), Del Pinto; Mungo (32'st Viscontini); De Sousa, Alessandro (15'st Capogna). A disposizione: Cappa, Cardinali, Di Filippo, Rinaldi. Allenatore: De Patre.
GAVORRANO (4-4-2): Addario; Mazzanti, Alderotti (16'st Romiti), Miano, Nicoletti (35'st Tognarelli); Zane, Della Latta, Lo Sicco, Fatticcioni; Moscati (29'st Gurma), Nocciolini. A disposizione: Gardel, Paci, Rosati, Grifoni. Allenatore: Callai.
ARBITRO: Greco della sezione di Lecce. Presenti sugli spalti circa 800 spettatori.

RISULTATI E CLASSIFICA

Aprilia-Teramo 3-0
Borgo a Buggiano-Arzanese 3-0
Campobasso-L'Aquila 0-0
Chieti-Gavorrano 1-3
Foligno-Vigor Lamezia 1-1
Hinterreggio-Salernitana 0-2
Martina Franca-Fondi 2-4
Melfi-Aversa Normanna 0-0
Pontedera-Poggibonsi 0-0

Classifica: Aprilia 22 punti; Pontedera 17; Poggibonsi 15; Salernitana e Martina Franca 14; L'Aquila e Chieti 12; Gavorrano, Arzanese e Teramo 11; Aversa Normanna 10; Borgo a Buggiano e Melfi 7; Foligno 6; Fondi, Campobasso e Vigor Lamezia 5; Hinterreggio 3.

Andrea Sacchini