A2

Pallavolo, seconda vittoria in campionato: la Sieco vola

«Ottima fase di difesa e copertura»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

971

Pallavolo, seconda vittoria in campionato: la Sieco vola

ORTONA. In un Palasport gremito, con il caldo pubblico calabrese ad incitare i propri beniamini, la Sieco Service Impavida Ortona ottiene una grande vittoria in trasferta per 1-3 (26/28-21/25-25/23-19/25). Dopo aver vinto in rimonta nella prima casalinga contro Padova, i ragazzi di Nunzio Lanci hanno dimostrato quanto questo gruppo sia valido, espugnando un campo difficilissimo come quello di Corigliano Calabro.
Caffè Aiello Corigliano scende in campo con Fabroni al palleggio, Diaz sulla sua diagonale, Van Garderen e Marretta schiacciatori, Tomasello e Sperandio al centro, Smerilli libero. La Sieco risponde con Lanci in regia, Cetrullo opposto, Simoni e Sborgia al centro, Muagututia e Lipparini schiacciatori, Zito libero. Inizio sprint di Corigliano che va al time-out tecnico in vantaggio 8/1. Ma se il parziale sembra troppo scontato, ecco la prima emozione: si ricomincia dal 1/1, a causa di un errore di formazione dei calabresi. Al nuovo tempo tecnico, il punteggio è molto meno netto: 8/6 per i padroni di casa. Ma la partita è ora completamente diversa, l'equilibrio regna in campo. Sul 14/15 entra Giombini al posto di Diaz. Si giunge così al secondo tempo tecnico sul 15/16 per gli Impavidi. Si continua a giocare punto a punto fino ad arrivare così ai vantaggi, che porta gli ortonesi alla conquista del parziale: 26/28.
Nel secondo set si riparte sulla scia di quello precedente: la prima parte del parziale è infatti ancora molto equilibrata. Al primo tempo tecnico si è sul 8/7 per la formazione di coach Jeliazkov. Poi il break dei calabresi che, in svantaggio 10/12, si portano sul 14/12, trascinati da un super Marretta. Ma la Sieco non demorde e un muro di Cetrullo proprio su Marretta, porta le due squadre al secondo tempo tecnico sul 15/16 Impavida. Tornati in campo, la Sieco prova l'allungo che costringe i padroni di casa a chiamare il time-out (18/21). Sul 20/23 doppio cambio per l'Impavida con Di Meo e Lapacciana al posto di Lanci e Cetrullo. Ed è la stessa Impavida che riesce a chiudere grazie ad un errore di Marretta: 21/25.
Terzo set che inizia nel segno di Corigliano e, grazie al servizio di Giombini (dall'inizio al posto di Diaz) ed un muro di Marretta, si va al tempo tecnico sul 8/5. Ma la Sieco dimostra carattere e, trascinati dagli attacchi dello statunitense Muagututia si riporta in parità (12/12). Tuttavia, al secondo tempo tecnico Corigliano è in vantaggio 16/14. Al rientro Cetrullo sbaglia l'attacco, costringendo coach Lanci a chiamare un time-out per spezzare il ritmo calabrese. Si inizia a viaggiare punto a punto con Corigliano che mantiene sempre un vantaggio di +3. La Sieco prova a riavvicinarsi e ci riesce portandosi ad una sola lunghezza di distanza (23/22). Mister Lanci alza il muro con Di Meo per Lipparini. Ma Corigliano riapre il match chiudendo 25/23.


La partita si infiamma: Corigliano vuole provare a rimettere in parità l'incontro, ma deve fare i conti con un'Ortona mai doma. E così gli Impavidi cercano di amministrare il quarto set, giungendo al primo tempo tecnico avanti 6/8. Un vantaggio che aumenta nel secondo, quando la Sieco è avanti 12/16. Una distanza che permette agli ortonesi di gestire in tranquillità. Si arriva così al primo match-ball che l'Impavida non fallisce: 19/25.
La vittoria di un grande gruppo, che con serietà e abnegazione si allena al meglio durante la settimana per scendere in campo la domenica e far sognare i propri tifosi. Ed intanto, seppur sia solo la seconda giornata di campionato, la classifica sorride: terzo posto assoluto a cinque punti, a -1 dal duo Sora-Atripalda che guidano la classifica con sei punti.
Queste le parole del libero Giuseppe Zito a fine partita: «Per quanto riguarda la prestazione personale, ho sofferto in ricezione, visto la loro aggressività ed incisività in battuta. Ma nonostante tutto sono riuscito a compensare con un'ottima fase di difesa e copertura. L'elemento che ci ha fatto vincere sono stati i pochi errori. Sicuramente li abbiamo messi in difficoltà in ricezione, avendo studiato la partita. Abbiamo avuto un'eccezionale correlazione murodifesa e di conseguenza un ottimo contrattacco»-.

Tabellino CAFFE' AIELLO CORIGLIANO: Fabroni 2, Van Garderen 13, Smerilli, Guido n.e., Santucci 2, Casciaro n.e., Tomasello 10, Bortolozzo 1, Diaz 4, Sperandio 5, Smith, Giombini 20, Marretta 22.
SIECO SERVICE ORTONA: Cetrullo 21, Simoni 11, Guidone n.e., Lapacciana, Muagututia 20, Scio n.e., Sborgia 7, Di Meo, Lanci 1, Lipparini 5, Pappadà n.e., Zito, Orsini n.e.