2°Div/B.

Un Teramo senza idee perde 1-0 in casa col Pontedera

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1066

Un Teramo senza idee perde 1-0 in casa col Pontedera


TERAMO. Dopo le positive prestazioni con Fondi e Poggibonsi, il Teramo cade a Piano d'Accio contro il Pontedera. Match winner Arrighini al quarto d'ora del secondo tempo.
Risultato per molti versi giusto, col Pontedera sicuramente più in partita e meritevole dei 3 punti. Teramo privo di idee e poco incisivo dalle parti di Leone. Giornata storta per l'undici di Cappellacci, che ha dovuto cedere il passo ad un Pontedera ordinato e compatto. non irresistibile tecnicamente ma abile nello sfruttare l'unica occasione creata e nel difendersi con ordine e grinta. I toscani, non eccelsi tecnicamente, hanno chiuso ogni varco e sono stati abili nel capitalizzare l'unica vera palla gol creata in 90 minuti.
Primo tempo da sbadigli, con entrambe le squadre attente alla fase difensiva ed incapaci di creare pericoli degni di nota. Ritmi bassi che vanno bene al Pontedera. Al 35esimo l'unica annotazione sul taccuino. Bello spunto di Petrella che fa tutto da solo, supera un avversario e conclude dal limite con pallone di pochissimo a lato.
Nella ripresa stesso canovaccio dei primi 45 minuti di gioco. Teramo incapace di affacciarsi dalle parti di Leone e Pontedera molto ordinato tatticamente. Primo quarto d'ora soporifero poi l'episodio che deciderà l'incontro. Il Teramo attacca ma perde palla sulla trequarti con successivo contropiede immediato del Pontedera, con Arrighini lanciato da Carfora che supera un avversario ed insacca alle spalle dell'incolpevole Serraiocco. Lampo nella mediocrità più totale e granata in vantaggio.
La reazione del Teramo è sterile e si concretizza in infiniti lanci lunghi inutili per le punte e conclusioni da distanza siderali. Per il Pontedera nessuna difficoltà nel condurre in porto il risultato.
Con questa sconfitta il Teramo resta a 11 punti in classifica, con un discreto vantaggio sulle inseguitrici salvezza. Domenica missione sulla carta impossibile sul campo della capolista Aprilia, che ieri ha superato in trasferta 2-1 il Fondi.

TABELLINO
TERAMO (4-3-3): Serraiocco; Giannetti (41'st Di Paolantonio), Ferrani, Speranza, Scipioni; Valentini (20'st Iazzetta), Coletti, Novinic; Petrella, Bellucci, Foglia (33'st Patierno). A disposizione: Santi, Caidi, Righini, De Stefano. Allenatore: Cappellacci.
PONTEDERA (3-5-2): Leone; Gonnelli, Capitanio, Vettori; Ortolan (28'st Simoncini), Esposito (15'st Gregorio), Carfora, Caponi, Regoli (44'st Raimondi); Arrighini, Grassi. A disposizione: Bibba, Firenze, Di Noia, Cherillo. Allenatore: Indiani.
ARBITRO: Rapuano della sezione di Rimini. Presenti sugli spalti 873 spettatori.

I RISULTATI DELLA SETTIMA GIORNATA
Arzanese HinterReggio 1-0
Fondi Aprilia 1-2
Gavorrano Campobasso 2-2
L’Aquila 1-1 Foligno 1-1
Martina Melfi 1-0
Aversa Normanna Vigor Lamezia 3-2
Poggibonsi Chieti 1-0
Salernitana Borgo a Buggiano 3-1
Teramo Pontedera 0-1

CLASSIFICA
Aprilia 19
Pontedera 16
Martina Franca 14
Poggibonsi 14
Chieti 13
L’Aquila 11
Salernitana 11
Teramo 11
Arzanese 11
Aversa Normanna 9
Gavorrano 8
Melfi 6
Foligno 5
Vigor Lamezia 4
Campobasso 4 (-2)
Borgo Buggiano 4
Hinterreggio 3
Fondi 2

Andrea Sacchini