RUGBY SERIE B

La Gran Sasso stecca la prima, a Colleferro finisce 18 a 15

Sul campo dei laziali i ragazzi di Rotilio perdono conquistando un punto all'esordio in campionato

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

700

La Gran Sasso stecca la prima, a Colleferro finisce 18 a 15
L’AQUILA. Parte in salita il Campionato Nazionale di Serie B (girone 4) per la Gran Sasso Rugby.

I rossogrigi, decimati dagli infortuni delle ultime settimane, vengono battuti all'esordio dai laziali del Colleferro per 18 a 15 (4-1).
Primi minuti in gran spolvero per i rossoneri laziali, che piazzano un calcio e segnano ben due mete nel primo quarto d'ora (di cui una trasformata). Al 19' reagisce la Gran Sasso con un calcio piazzato di Marchetti e poco dopo con una meta sull'ala di Stefano Ciancarella non trasformata dallo stesso Marchetti. La prima frazione di gioco, piuttosto equilibrata, registra anche due piazzati falliti dal numero 9 del Colleferro e si chiude sul 15 a 8 per i padroni di casa.
Nel secondo tempo l'arbitro Gargiulo ferma spesso il gioco, fischiando anche un cartellino giallo per parte. Il tabellino si muove solo al ventesimo, con un calcio ben piazzato dal numero 10 rossonero, che allunga il risultato dei padroni di casa. Alla mezzora la Gran Sasso va in meta: bella azione di Valentino Feneziani (entrato al posto di Pezzetta qualche minuto prima) dopo una mischia nei cinque metri. Sul finale diverse le sostituzioni in casa Gran Sasso, tra cui l'ingresso in campo dello stesso allenatore Pierpaolo Rotilio. Al “Natali” di Colleferro finisce 18 a 15.
«Abbiamo sofferto all'inizio», afferma Pierpaolo Rotilio, «ci hanno sorpreso con una mischia ruvida e un gioco in attacco veloce. Non siamo riusciti a sistemare la mischia, complici anche gli infortuni. Siamo stati comunque deficitari nella gestione del punto di incontro e nell'organizzazione del gioco. La disciplina in campo è una priorità, ripartiremo da quello per ritrovare un gioco fluido», conclude il coach.