VELA

L'imbarcazione pescarese Progema decima al Campionato del Mondo Platu 25

Prossimo appuntamento nel 2013 con Campionati italiani

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1513

L'imbarcazione pescarese Progema decima al Campionato del Mondo Platu 25

ROSIGNANO. Sabato scorso si è concluso il Campionato del Mondo di vela classe Platu 25 e la barca "Progema" del Club Nautico Pescara con Ugo Arlini al timone, Pierpaolo Cirese (scotte), Andrea Ritenuti (drizze), Piero Riccetti (prua) e il triestino Lorenzo Bodini, olimpionico a Sidney 2000,alla tattica conquista la "decima posizione".
La località Toscana di Rosignano Solvay ha accolto le migliori 52 imbarcazioni provenienti da tutto il mondo.
Durissime condizioni meteo, vento forte oltre i 20 nodi e onda formata, hanno messo a dura prova gli equipaggi nelle 9 regate valide per l'assegnazione del titolo.
Al termine di queste avvincenti prove, l'imbarcazione italiana "EUZ II", timonata da Sandro Montefusco si aggiudica per il secondo anno consecutivo il titolo mondiale. Anton Paz, medaglia d'oro a Londra 2012, conquista la seconda posizione con l'imbarcazione spagnola"Mar de Frades" e terza "Five for Fighting 3" con Andrea Casale al timone e l'olimpionico Afonso Domingos alla tattica.
Ottima prestazione dell'equipaggio pescarese che entra meritatamente tra i primi dieci equipaggi del mondo della categoria Platu 25.
Nonostante l'elevato livello tecnico dei velisti in gara, una squalifica per partenza anticipata e una rottura della barca , i ragazzi guidati da Ugo Arlini hanno dimostrato di avere il passo dei migliori confermando il bronzo del Campionato Italiano svoltosi a luglio. Appuntamento ora al 2013, che vede in programma un il Campionato Italiano a Trapani e un Mondiale spagnolo che sa già di rivincita.