Basket, il Penta Teramo batte Sulmona

68 a 61 per i teramani Giosuè Passacquale

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1607

Basket, il Penta Teramo batte Sulmona

TERAMO. «La passione non ha categorie», questo è stato un pò il leitmotiv dell’esordio in campionato del Penta Teramo versione 2012-2013.
Un Penta Teramo che per questa prima casalinga ha raccolto l’affetto di circa 800 persone che hanno assiepato le tribune del PalaScapriano, dimostrando che la passione per il basket a Teramo non è morta, era solo un po’ sopita e bisognava solo accenderla nuovamente. Il Penta Teramo per adesso ce l’ha fatta, ma il cammino è ancora lungo, vincendo contro il Bk Centro Abruzzo Sulmona per 68-61 (parz. 24-16, 42-33, 53-49) e mettendo in mostra una prestazione tutta cuore e grinta, una di quelle che il pubblico teramano ha dimostrato in questi anni di sapere apprezzare. Mattatore delle serata, neanche a dirlo, Gianluca Lulli, accolto durante la presentazione da una pioggia di applausi e bravo nel ripagare i suoi tifosi con un prestazione di grande sostanza condita da 21 punti e 10 rimbalzi.
I ragazzi di coach Passacquale non hanno avuto comunque vita agevole nei confronti di un Sulmona venuto a Teramo deciso a vendere cara la pelle. Dopo un quarto e mezzo di buona pallacanestro (31-19 al 13’), nel quale i biancorossi mettevano in mostra dei buoni automatismi offensivi grazie alla coppia Maggioni-Lulli, gli ospiti guidati da un Marzoli in gran spolvero (24 punti a fine gara) riuscivano minuto dopo minuto a tornare in gara, arrivando in chiusura di terzo quarto sul -4 (53-49). Con le rotazioni corte a causa degli infortuni di Piccinini e Ciardelli, il Penta Teramo soffriva a rimbalzo e giocoforza concedeva troppi secondi tiri al Sulmona che era bravo a rimanere attaccato ai padroni di casa (54-54 al 33’).
Il Penta che aveva buone cose anche dai suoi giovani (22 punti dal terzetto Cufari, Ferri, Piersanti) riusciva a respingere il tentativo di aggancio degli ospiti grazie ad un paio di giocate di categoria superiore di Lulli (58-58 al 37’). Erano poi Mignona, con una tripla, e Piersanti, con un paio di canestri dal post, a fissare il punteggio finale sul 68-61 regalando così i primi due punti al Penta Teramo.
Giosuè Passacquale, coach dei biancorossi, a fine partita ha commentato: «La prima gara dell’anno è sempre dura, un po’ perché sei ancora un po’ imballato dalla preparazione atletica, un po’ perché ancora non conosci bene gli avversari. Oggi però dalla nostra avevamo un grandissimo pubblico che ci ha supportato e sostenuto per tutti i 40’ di gioco… non potevamo deluderli e siamo contenti di aver regalato un bello spettacolo».
Prossimo appuntamento per il Penta Teramo, sabato prossimo contro l’Alba Adriatica Basket.

PENTA BASKET TERAMO – BK C.A. SULMONA 68-61 (24-16, 42-33, 53-49)
Arbitri: Berardini e Nardone (Pe)
Penta Basket Teramo: Sacchini ne, Ferri 6, Cufari 10, Stucchi, Piersanti 6, Diop ne, Piccinini ne, Mignogna 10, Del Zoppo 4, Maggioni 11, Ciardelli, Lulli 21. All: Passacquale.
Bk C.A. Sulmona: Maruccia 3, Rante R. 5, D’Aquila, Rante M. 4, Pezzella 6, Marzoli 24, Giammarco 8, Pinti 4, Silvestri 7, Carlucci. All: De Angelis.