SERIE B

Lanciano super: una magia di Mammarella manda ko la Reggina

Prima vittoria tra i cadetti

Andrea Sacchini

Reporter:

Andrea Sacchini

Letture:

3544

 Lanciano super: una magia di Mammarella manda ko la Reggina
REGGIO CALABRIA. Grande impresa del Lanciano che contro ogni pronostico espugna 1-0 il Granillo di Reggio Calabria ed ottiene la prima vittoria della sua storia in serie B.

Match winner Mammarella al 15esimo del primo tempo. Risultato giusto per i valori tecnici espressi in campo, con la Virtus motivatissima che ha approcciato al meglio la gara concedendo poco o nulla all'avversario. Ragazzi di Gautieri positivi e soprattutto propositivi in avanti.
Nel primo tempo ottimo Lanciano per copertura degli spazi, raddoppi e veloci ripartenze sugli esterni. Bravi gli abruzzesi anche nel capitalizzare al massimo una delle uniche occasioni di un primo tempo giocato a ritmi sostenuti ma senza grandi occasioni, eccezion fatta ovviamente il gol ed il penalty fallito.
Nella ripresa gara sostanzialmente equilibrata con occasioni da gol tante anche se non eccezionali da parte di entrambe le squadre. Lanciano aggressivo e propositivo e molto attento e concentrato nella fase difensiva.
Pronti via e subito la Reggina sfiora il gol al primo minuto. Miracolo di Leali su conclusione ravvicinata di Armellino bene innescato da Rizzo. Lanciano in difficoltà già dai primi minuti di gioco sulla grande pressione dei giocatori di casa con gli esterni molto alti a fare pressing.
Col passare dei minuti diminuisce la pressione della Reggina, con il Lanciano che sposta sempre più in avanti il proprio baricentro.
Al quarto d'ora è il Lanciano a passare in vantaggio con un gol pazzesco di Mammarella, che da oltre 30 metri cerca e trova il gol della domenica (del martedì visto il turno infrasettimanale, ndr) alle spalle di Facchin. 1-0 tutt'altro che casuale perché i frentani, dopo i primissimi minuti in apnea, hanno trovato col passare dei minuti equilibrio soprattutto tattico con il prezioso lavoro di Fofana per far salire la squadra.
La Reggina stenta ad imbastire una reazione e soltanto al 20esimo perviene alla conclusione con un tentativo piuttosto velleitario di Fischnaller con pallone abbondantemente a lato.
Al 33esimo colossale opportunità del pareggio per la Reggina. Calcio di rigore per fallo di Almici su Rizzato. Dal dischetto però Ceravolo si fa ipnotizzare da uno strepitoso Leali che respinge.
Un minuto dopo ghiotta occasione per il raddoppio degli abruzzesi. Calcio d'angolo di Mammarella e pasticcio dell'estremo difensore di casa Facchin che goffamente respinge il pallone sulla traversa.
Non succede più nulla fino al duplice fischio con il Lanciano attento e concentrato nel chiudere ogni varco.
Nella ripresa al quarto tentativo dalla lunga distanza di Rizzo con Leali che devia in angolo.
Risposta degli abruzzesi 2 minuti dopo con Vastola ma Facchin questa volta è attento e si rifugia in corner. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina altro brivido per i padroni di casa. Colpo di testa ancora di Vastola con pallone sul fondo.
Al decimo occasione per la Reggina con Rizzo che ci prova da posizione più che buona con sfera ben controllata da Leali.
Un minuto dopo doppia chance per gli ospiti. Prima gran botta dalla distanza di Volpe e respinta di Facchin. Pochi secondi dopo è il turno di Falcinelli che chiama alla grande risposta l'estremo difensore calabrese.
Girandola di cambi e Lanciano attentissimo nella fase difensiva.
Al 33esimo occasione per la Reggina. Buono spunto di Viola che si accentra e sfiora il palo a Leali ormai battuto.
Al 39esimo ghiotta occasione per il raddoppio frentano con un goffo errore di Facchin che rinvia addosso ad un compagno di squadra. Carambola successiva su Fofana e palla respinta infine dal portiere.
Nel primo dei 5 minuti di recupero palo clamoroso della Reggina. Conclusione di Fischnaller, tocco d'istinto di Viola e palla sul palo. Al 47esimo rosso per il reggino Rizzo per un brutto fallo di frustrazione su Fofana. Non succede più nulla ed il Lanciano può finalmente festeggiare la prima vittoria in serie B. Successo di importanza capitale per la classifica e soprattutto per il morale.
Prossimo impegno per il Lanciano sabato prossimo allo stadio Adriatico di Pescara contro il Modena. Già in vendita i biglietti per l'incontro nei punti vendita autorizzati dal club frentano.

TABELLINO
REGGINA (3-4-1-2): Facchin; Adejo, Ely, Bergamelli; Melara (20'st Barillà), Rizzo, Rizzato, Armellino; Sarno (29'st Viola); Fischnaller, Ceravolo (15'st Comi). A disposizione: Baiocco, Di Bari, D'Alessandro, Hetemaj. Allenatore: Dionigi.
VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Leali; Almici (37'st Rosania), Amenta, Aquilanti, Mammarella; Vastola, Paghera, Volpe; Falcinelli (32'st Di Cecco), Pepe (23'st Turchi), Fofana. A disposizione: Aridità, Bacchetti, D'Aversa, Zeytulaev. Allenatore: Gautieri.
ARBITRO: Federico La Penna della sezione di Roma 1.