2°Div/B

Chieti:7 punti in 3 gare ma mister De Patre fa il pompiere: «l'obbiettivo resta la salvezza»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1028

Chieti:7 punti in 3 gare ma mister De Patre fa il pompiere: «l'obbiettivo resta la salvezza»
CHIETI. Il Chieti ha ripreso ieri al Campo Comunale di Bucchianico i lavori in vista del prossimo match interno di domenica all'Angelini al cospetto del temibile Campobasso.

Gli uomini di De Patre sono reduci dal buon punto di Fondi, che ha allungato la striscia positiva di risultati e soprattutto l'imbattibilità in campionato. I teatini, dopo un inizio difficile, come in altre occasioni sono venuti fuori alla distanza, ma per il futuro bisognerà mantenere alta la concentrazione sin dai primi minuti di gioco come sottolineato da mister Tiziano De Patre: «a Fondi non mi è piaciuto per niente il Chieti dei primi minuti della partita. Abbiamo sbagliato l'approccio alla gara. Dobbiamo capire in vista del futuro che questa squadra è stata costruita innanzitutto per la salvezza».
«Sono stanco di sentire continuamente che il Chieti deve vincere il campionato» – tuona De Patre che vuole restare con i piedi ben saldi a terra – «o deve centrare per forza i play-off. Dobbiamo restare con i piedi per terra e giocare con la stessa determinazione della prima e seconda giornata di campionato. Dopo la vittoria con la Salernitana ho sentito troppe voci circa i nostri obbiettivi nel torneo».
Senza voli pindarici, l'obbiettivo del Chieti resta dunque la salvezza nonostante l'ottima classifica con ben 7 punti conquistati nelle prime 3 gare di campionato: «siamo una squadra nuova, compreso ovviamente l'allenatore. Scendiamo ogni domenica in campo con tanti giovani e vogliamo salvarci con i giocatori che abbiamo a disposizione. Bisogna avere pazienza e soprattutto non bisognerà subito puntare il dito sulla squadra qualora non dovesse brillare in qualche partita».
«Questo è un campionato dai valori tecnici importanti» – prosegue l'allenatore dei teatini – «e non ci sono squadre nettamente inferiori ad altre. Siamo solo alla terza giornata ma siamo messi bene in classifica e questo mi fa piacere».
D'obbligo un passo indietro alla gara pareggiata a Fondi: «non meritavamo affatto di perdere nonostante gli errori nell'approccio alla gara. Col passare del tempo siamo venuti fuori e abbiamo messo in mostra le nostre migliori qualità. Non ci siamo arresi fino alla fine e questo pari è ottimo per noi».
«Sono fiducioso per il futuro e segnatamente per la gara di domenica con il Campobasso» – conclude De Patre – «è una gara difficile come tutte in un campionato di ottimo livello».
Oggi il Chieti prosegue gli allenamenti la mattina allo stadio Angelini ed il pomeriggio al Campo comunale di Casalincontrada.

Andrea Sacchini