2°Div/B

L'Aquila deludente perde 2-1 in casa col Pontedera

Abruzzesi in 10 per quasi un'ora

Andrea Sacchini

Reporter:

Andrea Sacchini

Letture:

1583

L'Aquila deludente perde 2-1 in casa col Pontedera
L'AQUILA. Niente da fare per L'Aquila che cede 2-1 al Fattori contro il Pontedera. Nel primo tempo ospiti in vantaggio al 36esimo con Grassi. Nella ripresa alla mezz'ora l'illusorio pareggio aquilano con Improta prima della doppietta di Grassi a fissare il punteggio al minuto 37.

Risultato tutto sommato giusto, con il Pontedera in condizioni fisiche migliori ed autore delle migliori giocate nel corso della gara. L'Aquila però ha dovuto giocare per tutto il secondo tempo e parte del primo in inferiorità numerica per l'espulsione, forse troppo frettolosa, del portiere Testa per fallo in situazione di chiara occasione da gol.
Nonostante il rosso, prestazione sotto le proprie potenzialità per gli aquilani, che non hanno saputo dare continuità alla splendida vittoria di 7 giorni fa sul campo della Salernitana. Per il Pontedera invece 3 punti preziosi in ottica salvezza dopo il ko all'esordio contro il Chieti.
Prova dunque negativa degli abruzzesi con poche azioni da gol create, poco fraseggio e squadra troppo lunga con tantissima distanza tra i reparti. Difesa inoltre troppo distratta sulle incursioni del Pontedera.
Avvio di gara equilibrato con entrambe le squadre contratte e pericolose solo dalla distanza. Per L'Aquila al 12esimo Ciotola non inquadra lo specchio della porta. Qualche minuto dopo per gli ospiti Esposito prova il jolly trovando Testa pronto all'ottimo intervento.
Al minuto 36 l'episodio che cambia l'inerzia di un match tutt'altro che spettacolare fino a quel momento. In contropiede Testa stende Arrighini che approfitta di una dormita clamorosa della retroguardia abruzzese. Rigore ed espulsione per il portiere aquilano. Dagli undici metri gol di Grassi.
Nella ripresa succede poco o nulla, eccezion fatta le 2 ulteriori marcature.
Dopo una mezz'ora da sbadigli, un po' a sorpresa L'Aquila pareggia su calcio di rigore per fallo di mani in area di Gregorio. Dal dischetto Improta non sbaglia e fa 1-1.
Quando la partita sembrava ormai indirizzata sui binari del pari, al 37esimo gol in contropiede del Pontedera ancora con Grassi, che a porta vuota insacca un preciso suggerimento di Arrighini che in velocità ha seminato la sguarnita retroguardia di casa. Il gol partita è arrivato sul capovolgimento di fronte di una punizione pericolosa per L'Aquila.
Domenica prossima impegno molto difficile sul campo della capolista Aprilia, che ieri ha espugnato Foligno con un perentorio 3-1.

TABELLINO

L'AQUILA (4-3-3): Testa; Pomante, Mucciante, Logorio, Petta (18'st Marcotullio); Agnello, Carcione, Menicozzo (36'pt Modesti); Infantino, Improta, Ciotola (10'st Albanese). A disposizione: Gizzi, Ingrosso, Piccioni, Colussi. Allenatore: Zarattoni in panchina con Graziani squalificato.
PONTEDERA (3-5-2): Leone; Gonnelli, Raimondi, Vettori, Simoncini (22'st Ortolan); Caponi, Esposito, Carfora; Gregorio (38'st Capitanio), Grassi (47'st Cherillo), Arrighini. A disposizione: Bibba, Di Noia, Firenze, Regoli. Allenatore: Indiani.
ARBITRO: Cangiano della sezione di Napoli. Presenti sugli spalti circa 1.500 spettatori.