2°Div/B. L'Aquila espugna 1-0 Fano e rientra in zona play-off

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2220

FANO. Bel successo de L'Aquila che espugna per 1-0 il campo del Fano. Gol vittoria di Stamilla al 41esimo minuto del secondo tempo.

Successo tutto sommato meritato per quanto fatto vedere nei novanta minuti di gioco, con L'Aquila che ottiene 3 punti fondamentali in ottica play-off.

Buona gara nel complesso dell'undici di Ianni, attento e concentrato in difesa ed abile in fase offensiva nel capitalizzare al massimo gli errori del pacchetto arretrato marchigiano.

Dopo un primo tempo sostanzialmente equilibrato, con leggero predominio territoriale del Fano nonostante le pochissime occasione da gol create da entrambe, nella ripresa la gara è stata decisa dal rosso al fanese Trudo. Dopo l'espulsione gli abruzzesi hanno alzato il proprio baricentro creando i presupposti per il gol, arrivato all'86esimo con Stamilla.

La cura Ianni dunque funziona, due successi in altrettante gare tra l'altro lontane dal Fattori, e L'Aquila per la prima volta dopo parecchie giornate torna in piena zona play-off.

Primo tempo avaro di grandi occasioni da gol con entrambe le compagini attente più alla fase difensiva. Al settimo per i padroni di casa preciso cross di Carboni per la testa di Ferrari, palla a lato di un nulla. Al decimo minuto altro pericolo per gli aquilani con la conclusione pericolosa di Schiavini dalla distanza con sfera di poco sul fondo.

Al 17esimo l'unica chance dei primi 45 minuti per L'Aquila capita a Stamilla, che lanciato in profondità da Carcione viene anticipato all'ultimo dalla tempestiva uscita dell'estremo difensore fanese Perucchini.

Ultimi 20 minuti del primo tempo da sbadigli, con conclusioni velleitarie dalla lunghissima distanza e gioco ristagnante perlopiù a centrocampo.

Nella ripresa cambia l'inerzia della partita. Al decimo grande occasione per L'Aquila con Stamilla, che dal cuore dell'area di rigore impegna severamente Perucchini in angolo.

Al 23esimo l'episodio che cambia la storia del match. Rosso diretto per una manata di Trudo nei confronti del rossoblù Carcione.

Al 41esimo, dopo diversi minuti di pressione costante da parte degli ospiti, il gol della vittoria firmato da Stamilla, con un bel cross di testa su cross col contagiri di Pietrella. Ultimi minuti tranquilli con il Fano, tra l'altro in inferiorità numerica, che non ha più la forza di raddrizzare il match.

Con questo successo L'Aquila aggancia il Chieti a quota 38 punti in classifica al quarto posto, con una lunghezza di vantaggio sulla sesta piazza occupata dal Poggibonsi. Domenica al Fattori arriva il Bellaria, compagine in tranquilla zona di metà classifica. L'occasione è delle più propizie per incamerare ulteriori punti per la corsa play-off.

 TABELLINO

 FANO ALMA JUVENTUS: Perucchini, Carboni, Amaranti, Schiavini (28'st Conti), Del Duca, Cossu, Iazzetta, Ferrari (24'st Urbinati), Misin, Trimarco, Capodaglio (9'st Trudo). A disposizione: Giovagnoli, Scrosta, Santini, Di Crescenzo. Allenatore: Zauli.

L'AQUILA: Testa, Cutrupi, Prete, Ruscitti (15'st Onesti), Garaffoni, Di Francia, Stamilla, Galli, Carcione, Potenza (32'st Pietrella), W. Piccioni (28'st Iadaresta). A disposizione: Modesti, Natalucci, Perfetti, Falconieri. Allenatore: Ianni.

ARBITRO: Guido Operato della sezione di Isernia. Presenti circa 100 sostenitori da L'Aquila.

 Andrea Sacchini  04/04/2011 7.16