L'ESORDIO IN SERIE A

I commenti. Stroppa: «Pagate a caro prezzo le disattenzioni difensive»

L'entusiasmo di Stramaccioni

Andrea Sacchini

Reporter:

Andrea Sacchini

Letture:

1189

Giovanni Stroppa

Giovanni Stroppa

PESCARA. Giovanni Stroppa è deluso per il punteggio, ma rende merito al suo Pescara per una prestazione generosa e di buon livello nel primo quarto d'ora del match: «nei primi 20 minuti si è visto solo il Pescara in campo, ma siamo stati puniti al primo attacco dell'Inter. C'è ancora tanto da lavorare e la partita di stasera ha dimostrato quanto lavoro c'è ancora da fare...».
«Abbiamo commesso troppi errori in difesa» – conclude il tecnico del Pescara – «e da ingenui abbiamo pagato. Potevamo riaprire la partita con Cascione e c'era un rigore netto per noi ma nella ripresa l'Inter ha meritato il successo».


CAPUANO E COLUCCI SUL KO CON L'INTER
Deluso Capuano, che all'esordio in A vede il suo Pescara cedere il passo 3-0 all'Inter: «siamo partiti bene e creato qualche occasioni, poi siamo stati puniti dai nostri errori in difesa. Dopo il 2-0 abbiamo provato a segnare un gol, ma è stata dura soprattutto per il loro continuo e preciso possesso palla. Dobbiamo migliorare parecchio anche in difesa, la strada è ancora lunga».
Più concreto Colucci: «c'è tanto da lavorare ma c'è anche qualcosa di buono. Vogliamo conquistare la salvezza e abbiamo le carte in regola per farlo. Dobbiamo essere più determinati e avere meno timore dell'avversario».

STRAMACCIONI: «OTTIMO PARTIRE IN QUESTO MODO»
Felice il tecnico dell'Inter Stramaccioni, che dopo il successo in settimana col Vaslui festeggia i primi 3 punti in campionato: «siamo molto contenti anche se manca ancora tanto ovviamente. Partire bene però aiuta tanto e noi oggi abbiamo fatto un'ottima prestazione. Dobbiamo ancora lavorare e migliorare, ma era importante conquistare i primi 3 punti stagionali».
«Abbiamo dimostrato di essere una squadra solida» – termina Stramaccioni – «soprattutto nella ripresa quando in vantaggio di 2 reti abbiamo difeso con ordine e colpito in contropiede. Non ricordo azioni pericolose degli avversari nel secondo tempo».

ZANETTI E MILITO NEL DOPO GARA
Capitan Zanetti felice del primo successo in campionato: «è un buon inizio ed è importante essere riusciti a vincere su di un campo difficile come questo. Non abbiamo corso troppi pericoli dietro ed abbiamo gestito al meglio la partita con molto possesso palla. Il Pescara ha avuto pochissime palle da gol».
Grande soddisfazione anche per Milito, migliore in campo ed autore di una prestazione sontuosa condita con un gol e 2 assist per i compagni: «il primo gol ha cambiato la partita. Per noi sono 3 punti importanti che ci fanno iniziare alla grande questo campionato. Era un campo difficile ed abbiamo dimostrato di essere una delle pretendenti per lo scudetto. Continuiamo comunque a lavorare con impegno per il futuro».