2°Div/B. L'Aquila domenica a Fano. Ianni: «vogliamo i play-off»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1929

L'AQUILA. Settimana trascorsa in tranquillità per L'Aquila, dopo il successo nell'ultimo turno di campionato, che domenica sarà di scena sul campo del Fano.

 I marchigiani, che in settimana sono stati penalizzati di 2 punti per non aver pagato gli stipendi di ottobre, novembre e dicembre 2010, tra le mura amiche hanno ottenuto soltanto 12 punti su 30 a disposizione.

L'occasione per L'Aquila dunque è ghiotta per riportare in Abruzzo 3 punti fondamentali per un piazzamento nei play-off, distante ora soltanto una lunghezza.

Le ultime giornate, ricche di scontri diretti al vertice, saranno decisive e potrebbero dare a L'Aquila non solo sportiva la grande soddisfazione di partecipare alla coda spareggi per la promozione in prima divisione. La formazione di Ianni, subentrato prima della scorsa giornata a Bitetto, tecnicamente e caratterialmente ha tutte le carte in regola per entrare tra le prime 5.

Il tecnico Maurizio Ianni in settimana nella partitella pareggiata 2-2 col Rieti ha provato diverse soluzioni in vista della trasferta in terra marchigiana: «non ho ancora scelto tutta la formazione che affronterà il Fano. In settimana non ho voluto dare indicazioni per mantenere concentrati i giocatori fino a domenica. Come nella scorsa settimana ho avuto tempo per valutare tutta la rosa a mia disposizione. Valuterò le condizioni di tutti e sceglierò la formazione migliore da mandare in campo».

«Sicuramente ci aspetta un impegno difficile» – va avanti il tecnico della squadra di L'Aquila – «perché il Fano lotta per ottenere punti importanti in ottica salvezza. Poi giocheranno in casa e nessuno vuol far brutta figura dinanzi il proprio pubblico. Spero di poter recuperare alcuni giocatori non ancora al top della condizione atletica».

Domenica scorsa col Crociati Noceto il suo esordio vincente sulla panchina aquilana: «è stata una grande emozione. Durante la partita ero molto concentrato ma ammetto che durante la settimana ho respirato un po' di ansia per l'evento. Ho già fatto i complimenti a tutti i ragazzi che hanno sfoderato una prestazione di grande qualità tecnica e caratteriale. Il merito dei 3 punti di Noceto è sicuramente gran parte dei giocatori».

Con ogni probabilità però Ianni darà fiducia allo stesso undici che domenica scorsa ha superato in trasferta 1-0 il Crociati Noceto. Spazio dunque dal primo minuto a Garaffoni, Di Francia, Potenza, Ruscitti, Stamilla e Piccioni: «vogliamo centrare i play-off e 3 punti domenica sarebbero importanti in tal senso».

 Andrea Sacchini  01/04/2011 17.39