SERIE A

Il Pescara penalizzato. L'avvocato Tortorella: «pronti a dare battaglia»

Cascione rinnova per 3 anni

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2974

Il Pescara penalizzato. L'avvocato Tortorella: «pronti a dare battaglia»
PESCARA. Dopo la decisione attesa della Procura Federale che ha inflitto 2 punti di penalizzazione al Pescara da scontare nel prossimo campionato di serie A, il club biancazzurro va al contrattacco e sceglie il proprio avvocato difensore, Flavia Tortorella.

«Avevo già intuito che in questo primo grado di giudizio ci sarebbe stato poco da fare. La linea della Disciplinare come previsto si è adattata alle richieste del procuratore Palazzi. Sicuramente presenteremo appello e siamo pronti a scrivere la nostra difesa».  Il secondo grado verrà discusso tra un paio di settimane.
Per quanto concerne invece il mercato, almeno una buona notizia in casa Pescara. Ieri sera infatti il patron Sebastiani ha annunciato il rinnovo di contratto di Emmanuel Cascione, che ha firmato per 3 anni. Il centrocampista biancazzurro, tra i protagonisti della promozione in serie A del Pescara di Zeman, continua dunque la propria avventura in serie A e formerà con Nielsen e Verratti un centrocampo di tutto rispetto anche per la massima divisione. Sempre a centrocampo si attendono novità per il ritorno in prestito o in comproprietà di Kone. Il giocatore, il cui cartellino appartiene interamente all'Atalanta, tornerebbe volentieri a Pescara e secondo il suo agente esisterebbe già un accordo di massima tra le 2 società.
Per quanto riguarda invece il mercato in uscita, è sempre calda la pista che porta Marco Verratti alla Juventus. Secondo le ultime indiscrezioni il giovane talento pescarese è ad un passo dal vestire bianconero in comproprietà per una cifra vicina ai 4 milioni di euro più il prestito dell'attaccante esterno Martinez e di un giovane della primavera. Il Napoli invece per metà Verratti era pronto a mettere sul piatto 6 milioni più il prestito di 2 giovani, ma la volontà del giocatore sin da subito è sempre stata quella di andare alla Juventus. Lo stesso Pescara in sostanza ha promesso da mesi il giocatore al club torinese. Oggi in ogni caso è previsto l'ennesimo incontro tra i 2 sodalizi.

PARTITA LA CAMPAGNA ABBONAMENTI. BOOM DI SOTTOSCRIZIONI E PRIMI DISAGI E DISSERVIZI PER I TIFOSI...
Da ieri è iniziata la vendita degli abbonamenti per il prossimo campionato di serie A. Nonostante le vibranti proteste della piazza per l'elevato costo degli stessi, l'Adriatico è lo stadio più caro d'Italia e rispetto l'anno scorso gli aumenti in tutti i settori hanno sfiorato o addirittura superato il 300%, sin dalla prima mattina diverse centinaia di tifosi hanno affollato il Pescara store in pieno centro.
Almeno stando ai numeri la campagna abbonamenti è partita bene e la società ha deciso di allungare la prelazione fino al 17 luglio. Non sono mancati però disagi e disservizi per i tanti tifosi in coda sotto il sole. Pochi infatti i terminali in rapporto al grandissimo afflusso di gente. Ieri sono stati venduti circa 300 abbonamenti ed altre centinaia di persone non hanno potuto sottoscrivere nulla. Continuando con questo ritmo occorrerebbero oltre 40 giorni di code lunghissime sotto al sole per raggiungere l'obiettivo di 10-12mila tessere vendute. Nei prossimi giorni quindi, per forza di cose, il numero di terminali e di inservienti dovrà essere aumentato per far fronte all'ingente richiesta di abbonamenti. 

L'amministratore delegato del Pescara, Danilo Iannascoli, invita i tifosi a sostenere la squadra del cuore: «Ci auguriamo in una risposta importante da parte dei tifosi pescaresi e abruzzesi. Abbiamo cercato di andare incontro alle esigenze degli sportivi, e ci auguriamo di vendere almeno 10 mila abbonamenti». Per gli abbonamenti si parte dai 270 euro per la curva Nord (la Sud ha un costo di 245 euro con tre partite in meno), per arrivare ai 2.800 euro della tribuna Vip. Previste agevolazioni per le famiglie. Sarà possibile anche rateizzare il pagamento dell'abbonamento.
Andrea Sacchini