BOXE

Sport, Mascia premia il campione della boxe Alfonso Di Russo

«Orgoglio per la città»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1214

Sport, Mascia premia il campione della boxe Alfonso Di Russo
PESCARA. Alfonso Di Russo, giovanissimo campione della boxe internazionale, vent’anni appena, è una promessa per Pescara.

Per questo l’amministrazione comunale ha deciso di premiarlo per la vittoria dello scorso 27 aprile, quando ha sconfitto sul ring il russo Sofin Artem, con il punteggio netto di 21 a 14, ma soprattutto per essere entrato ufficialmente a far parte del team della Nazionale Azzurra.
«E’ un orgoglio per l’intera città, un biglietto da visita per un territorio che anche grazie ai suoi campioni ha meritato il titolo di ‘Città Europea dello Sport’».
«L’Olimpic Boxing Event – ha ripercorso il sindaco Albore Mascia -, contro la Nazionale Cubana e la rappresentativa russa di San Pietroburgo, ha segnato il debutto internazionale per il giovane pescarese, che ha affiancato, nella prestigiosa serata, gli olimpici italiani già qualificati per Londra 2012. Infatti Alfonso dallo scorso gennaio vive e si allena con la Nazionale Azzurra presso il Centro Olimpico Federale di Santa Maria degli Angeli, ed è entrato a pieno merito nel programma di lavoro del prossimo quadriennio olimpico, con direzione Rio de Janeiro. Di Russo è stato definito il miglior pugile degli Assoluti 2011, ed è considerato dal Tecnico Federale Raffaele Bergamasco ‘un ottimo elemento, un ragazzo corretto, ma soprattutto con un pugilato intelligente, brillante in attacco e in difesa, un investimento per il futuro dello sport italiano’. E merita una sottolineatura la ‘correttezza’ di Di Russo, fondamentale in un periodo non facile per lo sport».
L’abruzzese ha battuto il russo Sofin Artem, definito come ‘coriaceo, temibile e mancino’, con 90 match vinti al suo attivo sui 150 disputati. E Di Russo è comunque riuscito a sconfiggerlo; oggi il giovane azzurro è in preparazione per il Torneo Nazionale ‘Guanto d’Oro’, una competizione che si disputerà tra i migliori otto pugili del ranking nazionale. «Alfonso rappresenta un ‘gioiello’ per Pescara, che ha puntato sullo sport quale volano per l’economia e il turismo, e continueremo a seguire la sua carriera che siamo certi sarà splendida e straordinaria». «La premiazione – ha aggiunto il consigliere Nico Lerri – è solo un omaggio all’abnegazione, alla dedizione e alla passione che un giovane di appena vent’anni ha profuso per uno sport divenendo un vero campione che conferisce lustro alla stessa città».