CALCIO

Chieti in play off, un passo ancora per la promozione

Basterà non andare in negativo con la differenza reti

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

867

 Chieti in play off, un passo ancora per la promozione
CHIETI. Al Chieti manca solo l'ultimo ostacolo prima di tornare nell'ex C1: la Paganese, avversario temibile che nella semifinale si è sbarazzata della forte

Vigor Lamezia che nella stagione regolare aveva ottenuto ben 15 punti in più dei campani. Segno inequivocabile che i play-off rappresentano un campionato a parte ed ogni avversario va tenuto in grande considerazione. Ai teatini, che si sono piazzati meglio in campionato, nella doppia finale basterà non andare in negativo nel computo totale dei gol, dato che le reti realizzate in trasferta in valgono doppio.
«Non dobbiamo assolutamente sottovalutare la Paganese» – dice il patron del Chieti, Walter Bellia – «anche se abbiamo 2 risultati a disposizione su 3 proprio come contro l'Aprilia».
«Non possiamo più nasconderci, vogliamo approdare in prima divisione» – prosegue il presidente neroverde – «voglio ringraziare tutti perché questa è la vittoria di tutti. I ragazzi hanno dato tutto con l'Aprilia, eliminando una squadra forte dotata di grandi individualità. Abbiamo sofferto tanto ma alla fine il miglior piazzamento in classifica ci ha dato il vantaggio sperato».
Ringraziamento speciale anche al pubblico di Chieti, che domenica ha affollato in grande numero lo stadio Angelini: «sono stati fantastici e potremo contare su di loro anche per la finale. Non avevo mai visto così tanti allo stadio. Il pubblico è stato il dodicesimo uomo in campo. Sicuramente la città di Chieti merita la prima divisione».
Per l'incontro di domenica, il giudice sportivo ha appiedato per un turno Malerba del Chieti. Tra le fila della Paganese mancheranno i 2 centrocampisti centrali Nigro e De Martino.
Andrea Sacchini