SPORT

Play-out. L'Avezzano Rugby resta in serie A

Superato in trasferta 24-7 il Livorno

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1013

Play-out. L'Avezzano Rugby resta in serie A
LIVORNO. Domenica pomeriggio, sul campo del Livorno, l’Autosonia Avezzano Rugby ha festeggiato una storica permanenza in Serie A.

Un centinaio di tifosi avezzanesi erano partiti la mattina presto per sostenere il XV marsicano impegnato nella seconda sfida play-out e lo sforzo dei supporters giallo-neri è stato ripagato con una splendida vittoria.
L'Avezzano, che aveva vinto anche il match di andata per 36 a 28, ha disputato un ottimo match di ritorno, riuscendo con lucidità, accortezza e determinazione a portare a casa il risultato con un perentorio 24 a 7.
I ragazzi di Alberto Santucci partivano bene ed andavano in vantaggio al 6’ con un piazzato di Martin Thomsen.
Il Livorno reagiva al 16’ grazie alla meta di capitan Cortesi e la successiva trasformazione di Brancoli portava il risultato sul 7 a 3, ma nel prosieguo del match i marsicani erano bravi a gestire la gara e a mettere altri punti sul tabellino, nonostante le tre espulsioni temporanee subite.
Dopo la meta dei padroni di casa l’Avezzano si riportava in vantaggio con tre calci piazzati del sudafricano Thomsen, al 26’, al 41 e al 43’, che chiudevano il parziale sul 7 a 12 in favore degli abruzzesi.
Nella ripresa il pacchetto di mischia giallo-nero diventava padrone del campo ed oltre alle touche riusciva a rubare agli avversari anche le mischie chiuse.
Al 7’ della ripresa capitan Maurizio Babbo trovava il varco giusto per entrare in meta e Thomsen trasformava per il 7 a 19.
Nei minuti finali il buon Federico Angeloni segnava la meta che chiudeva definitivamente il match sul 7 a 24 in favore degli abruzzesi che potevano iniziare la festa salvezza.
Venerdì 1 Giugno, con inizio alle ore 18:00, presso il campo da rugby di via dei Gladioli la società giallo-nera festeggerà la permanenza in Serie A. É stata infatti anticipata a Venerdì prossimo la Festa del Rugby che era in programma per la metà di giugno e la società giallo-nera invita tutti gli appassionati ad intervenire.
Con il Torneo Brucato di Roma, svoltosi ieri, e con il Trofeo Città di Colleferro, svoltosi Domenica scorsa, si sono concluse anche le attività delle formazioni giovanili che hanno riservato altre soddisfazioni alla società giallo-nera. La settimana scorsa si sono concluse anche le attività riservate ai non tesserati Fir che hanno visto la partecipazione di molti istituti scolastici della Marsica, con buoni risultati ottenuti dalle scuole di Celano e Capistrello.

TABELLINO


LIVORNO RUGBY - AUTO SONIA AVEZZANO 7-24 (7-12)

LIVORNO: Retief; Neri (38' st Paperini), Citi, Gambini, Righetti (38' st Contini); Chiesa T., Brancoli A.; Cortesi (cap.), Bonavia (44' st Degortes), Montagnani (44' st Giglioli); Pannocchia (47' st Peluso), Favati (10' st Vullo); Orabona, Pracchia (dal 15' pt al 24' pt Zaccuri), Lazar (26' st Zaccuri). All.: Diego Saccà.
AVEZZANO: Thomsen; Lanciotti R., Pallotta (42' st Sorge), Babbo Mau. (cap.), Guanciale (27' st Taccone); Fidanza, Speranza (48' st Porretta); Angeloni, Babbo G., Passalacqua (29' st Baiocchi); Cofini A. (48' st Fantauzzi), Marcanio; Cacchione (28' st Ranalletta), Comperti (1' st Cofini S.), Lanciotti S. (dal 2' pt al 4' pt Di Cintio) (48' st Di Cintio). All.: Alberto Cantucci
MARCATORI: primo tempo: 6’ c.p. Thomsen (0-3); 16’ m. Cortesi tr. Brancoli A. (7-3); 26’ c.p. Thomsen (7-6); 41’ c.p. Thomsen (7-9); 43’ c.p. Thomsen (7-12); secondo tempo: 7’ m. Babbo Maurizio tr. Thomsen (7-19); 45’ m. Angeloni n.t.
ARBITRO: Pennè di Milano.
NOTE: 23’ giallo per Speranza; 54’ giallo per Chiesa; 77’ giallo per Thomsen; 87’ Giallo per Angeloni.
PUNTI CONQUISTATI: Livorno 0 - Avezzano 4.

ALTRI RISULTATI


Le Fiamme Oro hanno vinto contro la Capitolina Roma per 31 a 18, mentre il San Donà ha superato il Piacenza per 33 a 8. A contendersi il titolo di Campione d’Italia di categoria e la promozione nell’Eccellenza 2012/2013 saranno quindi le Fiamme Oro Roma e l’M-Three San Donà.
Nei play-out, invece, doppia retrocessione per le formazioni del Girone 1. Oltre all’Avezzano, che ha superato il Livorno per 24 a 7 anche il Paese centra la salvezza grazie al pareggio conquistato sul campo del Milano, 18 a 18, dopo che i lombardi avevano chiuso il primo tempo in vantaggio per 15 a 0.

Serie A – PLAY-OFF – Ritorno

Fiamme Oro Roma - Unione Rugby Capitolina 31 – 18 (4-0)
Classifica: Fiamme Oro Roma punti 5; Unione Capitolina punti 4.
M-Three Amatori San Donà - Lyons Piacenza 33 – 08 (5-0)
Classifica: San Donà punti 6; Lyons Piacenza punti 4.

Serie A – PLAY-OUT – Ritorno

Livorno – Auto Sonia Avezzano 07 – 24 (0-4)
Classifica: Avezzano punti 9; Livorno punti 0.
Grande Milano - Gruppo Padana Paese 18 – 18 (2-2)
Classifica: Paese punti 6; Grande Milano punti 3.

Andrea Sacchini