PESCARA IN SERIE A

Zeman tiene Pescara sulle spine: conferma o se ne va?

Oggi primo appuntamento con la stampa dopo la promozione in serie A

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2231

Zeman tiene Pescara sulle spine: conferma o se ne va?
Zeman tiene Pescara sulle spine: conferma o se ne va?

Questa mattina nella prima conferenza stampa dopo la promozione in serie A, Zdenek Zeman non ha sciolto le riserve sul suo futuro, pur sottolineando di essere stato benissimo in Abruzzo e parlando al plurale sul mercato della squadra e dicendo che se firmerà, non chiederà il premio promozione, ma il premio Europa League.
«Io ho realizzato la promozione e sono strafelice perché con questa squadra abbiamo raggiunto un grande traguardo. I giovani della squadra sono cresciuti molto. Gli anziani sono ringiovaniti. Abbiamo messo in cassaforte tanti record, e dato alle Nazionali diversi giocatori», ha detto Zeman, «C'é da essere soddisfatti. Sul mio futuro c'é un'altra partita da giocare poi vediamo. Non c'é fretta. Ci sono tante squadre senza allenatore. Tutti vogliono vagliare e riflettere con calma. Sull'interesse della Lazio i giornali devono scrivere qualcosa. Dei miei interessi mi interesso io. Alberto Faccini si interessa dell'aspetto economico e non sempre collimano le nostre idee. Io non ho agenti. Sono solo. Alberto Faccini è un amico. Che Lotito ha parlato con Faccini non ci credo perché lui non mi ha detto nulla. Io sto bene a Pescara. Lo dico da tempo, ma nessuno mi vuole sentire. Abbiamo un'altra partita e vogliamo finire al meglio. Poi si parlerà del futuro. Tra qualche giorno vedremo».
Zeman ha festeggiato il ritorno in A giocando a golf, sua grande passione. Oggi si e' presentato ai microfoni dei giornalisti. Tra i tanti elogi (oltre a circa cinquecento sms) ricevuti dall'allenatore per la promozione del suo Pescara ha sorpreso un po' quello di Luciano Moggi che ha sottolineato l'ottimo lavoro svolto dal tecnico boemo, che ha risposto in modo lapidario: «Non voglio rovinarmi la giornata. Preferisco gioire per quello che abbiamo fatto. Un gruppo formato da tanti giovani e qualche anziano ha raggiunto un bel traguardo».
Riguardo la permanenza in riva all'Adriatico Zeman ha detto ancora «La societa' e il direttore sportivo sanno cosa bisogna fare per proseguire il rapporto. Non credo che sia necessario prendere calciatori che abbiamo gia' fatto la serie A per ben figurare. Occorre trovare elementi adatti al progetto e desiderosi di affermarsi. In ogni caso non ho fretta, ci sono tante squadre senza allenatori, tutto puo' succedere».
 Tra le molte societa' interessate al boemo nelle ultime ore e' spuntata proprio la Lazio.