PALLAVOLO

Volley, Rdm Chieti si Salva. Pescara e Virtus Paglieta retrocedono

Cala il sipario sulla stagione 2011/2012 del campionato di Serie B2 girone E

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2062

Volley, Rdm Chieti si Salva. Pescara e Virtus Paglieta retrocedono
ABRUZZO. Dopo 26 giornate disputate tutte d'un fiato, con tanto di soste impreviste dovute alla neve arrivata nel mese di febbraio che hanno dato un pò di pepe al torneo, si è arrivati al momento decisivo nel quale si stabilisce chi accede direttamente alla Serie B1, chi si giocherà la promozione negli spareggi play off e chi dice addio alla Serie B2 sprofondando in Serie C.

Nei piani alti della classifica festeggia il primato solitario il Macerata, che con la sua rotonda vittoria 0-3 ottenuta sul campo del Ravenna chiude la propria stagione da incorniciare.
Al secondo ed al terzo posto si classificano Fenice Forlimpopoli e Softer Forlì rispettivamente con una e quattro lunghezze di distanza dalla capolista. La loro stagione prosegue con gli spareggi promozione da giocare assieme alle altre seconde e terze classificate dei nove gironi di Serie B2, pertanto c'é ancora la possibilità che dal girone E possa "salire" un'altra squadra.
Per quanto riguarda la parte bassa della classifica, le tre squadre che retrocedono in Serie C sono già note da una settimana. Dopo la brillante vittoria della Rdm Chieti che ha concluso in bellezza il campionato domenica scorsa a San Marino, salvandosi matematicamente con una giornata di anticipo, al terz'ultimo posto si é classificata la Virtus Paglieta nonostante la parità di punti anche con il Morciano.
Il regolamento stabilisce difatti come primo criterio il vantaggio della squadra che ha collezionato il maggior numero di vittorie nell'arco dell'intero torneo, poi in caso di ulteriore parità si tiene conto del quoziente set (vinti/persi), ed a seguire si valutano gli scontri diretti disputati nel corso del campionato. Nel caso specifico, il Paglieta perde con il Chieti per le vittorie complessive in campionato (10 a 11), e contro il Morciano, a parità di gare vinte, é battuta per il quoziente set (0,8462 a 0,8571).
Oltre al Paglieta, le altre due squadre retrocesse sono Pescara e Monte San Giusto, rispettivamente con 13 ed 11 punti, ma per loro la matematica certezza del ritorno in Serie C era già arrivata da qualche giornata.