CALCIO

Stasera Varese-Pescara alle 20,45

Cascione: «partita fondamentale in ottica classifica»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2321

Emmanuel Cascione

Emmanuel Cascione

PESCARA. Con la testa e il cuore ancora legati al ricordo di Franco Mancini il Pescara, dopo la sconfitta interna di sabato col Bari, cerca di concentrarsi in vista del match di questa sera a Varese. Il tecnico Zdenek Zeman rinuncia per infortunio a Kone ed a Zanon, appiedato in settimana per un turno dal giudice

sportivo. Recuperati dalla squalifica invece Gessa e soprattutto Cascione, che nella conferenza stampa prima della partenza per la Lombardia ha messo in guardia i suoi dal pericolo Varese: «loro al momento sono una delle squadre più in forma insieme al Brescia ed al Verona. Sarà una partita importante in chiave classifica perché tutte le prime avranno una giornata difficile. Entrambe le squadre giocheranno a viso aperto. Il Varese è molto aggressivo e sicuramente se la giocherà ma può andare in difficoltà se attaccata e aggredita».
«Dobbiamo vincere anche per il mister» – va avanti commosso – «con il quale abbiamo lavorato molto in questi mesi. È stato un brutto colpo per noi ma dobbiamo reagire».
Il Pescara nelle ultime giornate, Bari a parte, ha dimostrato di non attraversare un momento brillante di prestazioni e risultati...: «siamo nella parte decisiva del campionato. Abbiamo tante pressioni addosso. Fin'ora l'essere una squadra giovane e spensierata ci ha portato vantaggi, ora però la pressione aumenta. Abbiamo avuto un calo come squadra a livello fisico, ma i risultati comunque hanno influito mentalmente».
Conclusione dedicata agli arbitri, che da inizio campionato tartassano senza sosta la squadra di Zdenek Zeman: «non ho mai parlato degli arbitri, ma non mi è mai capitato in carriera di assistere a sviste così numerose e soprattutto clamorose. Sono amareggiato».
Per quanto riguarda la formazione, Zeman con ogni probabilità darà fiducia allo stesso undici che sabato ha perso all'Adriatico contro il Bari. Uniche novità Bocchetti e Cascione in luogo rispettivamente di Zanon e Kone. Ballottaggio in avanti invece tra Sansovini, favorito, e Caprari. Il tecnico boemo ha comunque convocato 18 giocatori per la trasferta sul campo del Varese: i portieri Anania e Ragni; i difensori Romagnoli, Balzano, Bocchetti, Brosco e Capuano; i centrocampisti Gessa, Cascione, Verratti, Nielsen e Togni; gli attaccanti Caprari, Immobile, Insigne, Maniero, Sansovini e Soddimo.
Tra le fila dei padroni di casa, mister Maran ha convocato: i portieri Bressan e Moreau; i difensori Albertazzi, Cacciatore, Camisa, Grillo, Pucino, Terlizzi e Troest; i centrocampisti Damonte, Gomes, Kurtic, Lepore, Nadarevic; gli attaccanti De Luca, Granoche, Martinetti, Neto Pereira e Plasmati.
Dirigerà l'incontro Riccardo Pinzani della sezione di Empoli. Guardalinee Argiento e Stallone. Appuntamento per Varese-Pescara questa sera alle ore 20,45.
Andrea Sacchini