BASKET

Basket. Brandini Firenze – BLS Chieti 76-68

Biancorossi a un passo dal successo a Firenze, ma l’overtime è della Brandini (76-68)

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2228

Basket. Brandini Firenze – BLS Chieti 76-68
CHIETI. La BLS arriva ad un passo dal violare il Mandela Forum di Firenze, ma la Brandini riesce ad acciuffare il supplementare e porta a casa i due punti con un parziale di 9-1 nei 5 minuti decisivi, per il 76-68 finale che lascia ancora una volta i biancorossi a mangiarsi le mani.

Alla palla a due Sorgentone torna a schierare Rajola, con Diomede, Raschi, Feliciangeli e Rossi. Paolini risponde con Giampaoli, Lamma, Sanna, Bellina e Capitanelli. L’avvio è segnato dai ritmi bassi, con Rossi prima e Raschi poi che rispondono ad ogni canestro gigliato.
Il primo quarto si chiude 18-17, nel secondo Feliciangeli e Raschi mandano avanti i biancorossi. Firenze ricorre allora al pressing e alle iniziative di Amici, che insieme ad un positivo Spizzichini propizia la rimonta casalinga: all’intervallo lungo la Brandini conduce ancora col minimo vantaggio, 37-36.
L’intensità cresce nella ripresa, le triple di Gialloreto danno alla BLS il massimo vantaggio di 6 lunghezze, ma nel frattempo arrivano i quarti falli di Raschi e di Feliciangeli, che complicano decisamente i piani abruzzesi. Nel momento più difficile Firenze si affida ad Amici, e il terzo periodo si chiude nuovamente in equilibrio: 54-53.
Gli arbitri non perdonano nulla alla difesa teatina, che continua a caricarsi di falli. Sul -5 Sorgentone ricorre alla zona, che riesce ad irretire l’attacco avversario, anche se la BLS vanifica l’ottimo lavoro nella propria metà campo con cattive percentuali dalla lunetta. A 3 minuti dalla fine, con un ritardo di 6 punti, l’attacco finalmente si sblocca: i canestri di Gialloreto, Rajola e Raschi valgono un 9-0 che mette i toscani con le spalle al muro. Nell’ultimo minuto però Giampaoli segna la tripla del pareggio, mentre Rossi e Feliciangeli mancano le occasioni della vittoria: si va al supplementare sul 67-67.
E come nelle precedenti occasioni, l’overtime vede la BLS cedere, segnando un solo punto e perdendo progressivamente fiducia, mentre i soliti Amici e Monaldi firmano le giocate del successo. Il 76-68 finale è “pareggiato” dalla sconfitta di Recanati a Castelletto: ad assegnare il primo posto della division saranno dunque gli ultimi due turni di campionato.

Brandini Firenze – BLS Chieti 76-68 (18-17; 37-36; 54-53)
Brandini Firenze: Giampaoli 5, Lamma 12, Sanna 3, Bellina 6, Capitanelli 7; Monaldi 12, Spizzichini 14, Scodavolpe ne, Amici 17, Beconcini ne. All. Paolini.
BLS Chieti: Rajola 8, Gialloreto 15, Raschi 19, Feliciangeli 11, Rossi 15; Gialloreto 15, Iannone, Martelli, Di Emidio ne, Porfido. All. Sorgentone.
Rimbalzi: Firenze 29 (Amici 9), Chieti 30 (Rossi 10). Assist: Firenze 19 (Lamma 6), Chieti 8 (Rossi 4).