CALCIO

Delfino Pescara. Cascione: «accettiamo il punto col Brescia, ora guardiamo all'Ascoli»

Nelle ultime giornate i biancazzurri hanno conquistato più di quanto meritato sul campo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2217

Emmanuel Cascione

Emmanuel Cascione

PESCARA. Va avanti la preparazione del Pescara in vista di Ascoli dopo il pareggio di lunedì col Brescia. Il punto, che va accolto comunque con soddisfazione visto l'andamento strano della gara e l'arbitraggio discutibile di Massa di Imperia, in ogni caso muove la classifica in attesa della “primavera zemaniana”, il periodo storicamente più favorevole per le squadre del tecnico boemo.

Nelle ultime giornate i biancazzurri, cinici e determinati sotto porta al punto giusto, hanno conquistato probabilmente più di quanto meritato sul campo. Col Brescia però, eccezion fatta il secondo tempo negativo per la squadra innervosita dalla direzione arbitrale, nel primo tempo troppe occasioni da gol sono state sciupate dagli avanti adriatici. Su questo punto a fine partita si era soffermato Zeman, che aveva chiesto anche maggiore determinazione sotto porta.
«Per come si è messa la partita è stato un pareggio giusto» – racconta Emmanuel Cascione – «noi abbiamo fatto bene nel primo tempo ed il Brescia nella ripresa. Siamo tranquilli ed ottimisti per il futuro. Il punto è comunque importante perché ci ha permesso di muovere la classifica anche se è stata una giornata favorevole per le nostre dirette concorrenti».
«Siamo rammaricati per alcune decisioni arbitrali sbagliate» – conclude il mediano biancazzurro – «ma ormai quest'anno purtroppo siamo abituati a scelte errate della terna arbitrale. Col Brescia la gara è stata decisa dagli episodi, ma guardiamo avanti già alla partita con l'Ascoli...».
Oggi allenamento al mattino per il Pescara al Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo dopo la doppia seduta di ieri. Dall'infermeria intanto giungono cattive notizie per Zdenek Zeman, assente ieri mattina per assistere alla laurea del figlio a Roma. Marco Martin infatti verrà operato questa mattina per un problema al menisco del ginocchio. Per lui previsto almeno un mese di stop. Fermo anche Soddimo per un fastidio alla coscia. Verratti intanto verrà squalificato per un turno dal giudice sportivo. Per la trasferta di Ascoli l'indiziato numero uno per la sostituzione del 10 biancazzurro è Togni, che ad inizio campionato soprattutto ha più volte ricoperto il ruolo di regista di centrocampo.
Infine è stata spostata una gara del Pescara. Pescara-bari, originariamente prevista per venerdì 30 marzo alle 20.45, è stata posticipata al giorno dopo alle 15,00. Slittamento anche per Varese-Pescara, che si giocherà giovedì 5 aprile alle 20,45.
Andrea Sacchini