CALCIO

Il presidente Sebastiani: «Pescara squadra matura»

Il Torino crolla col Verona: Pescara primo solitario

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2703

Il presidente Sebastiani: «Pescara squadra matura»
PESCARA. Doppia giornata di riposo per il Pescara reduce dal successo per 2-1 ottenuto sul campo del Cittadella. La squadra agli ordini di Zdenek Zeman riprenderà oggi gli allenamenti in vista del posticipo di lunedì sera all'Adriatico contro il Brescia, sconfitto questa giornata 2-1 in casa dal forte Padova.

 Da ieri nel frattempo il Pescara è la nuova capolista del campionato di serie B. Il Torino infatti, forse un po' a sorpresa, è crollato 4-1 in casa col Verona ed ora dista 2 lunghezze dagli abruzzesi. 4 invece i punti di vantaggio sul Verona quarto, che torna prepotentemente in corsa per la serie A diretta.
«Con il Cittadella abbiamo sofferto parecchio» – racconta il patron Daniele Sebastiani – «i veneti insieme al Cittadella sono state le squadre che più ci avevano messo in difficoltà nel girone di andata. Certo 3 vittorie nelle ultime 4 partite ci lasciano guardare con ottimismo al futuro».
Nelle ultime giornate il Pescara ha dato grande prova di maturità, soprattutto perché capace di vincere anche in giornate non eccezionali sotto il profilo del gioco e dello spettacolo: «ultimamente siamo stati cinici ed è dimostrazione di grande maturità soprattutto in questo punto della stagione. Il Pescara è squadra non solo d'attacco ma anche capace di aspettare gli avversari e colpire di rimessa».
La sconfitta del Torino proietta i biancazzurri al primo posto in classifica: «abbiamo un buon vantaggio ma il campionato è ancora lungo. Noi facciamo il nostro campionato e sappiamo che mancano ancora tanti punti per raggiungere l'obiettivo della serie A. Dobbiamo allontanarci il più possibile per vivere con maggiore tranquillità il finale di stagione».
«Ora pensiamo già a lunedì» – conclude il presidente biancazzurro – «ci aspetta una partita difficilissima contro una squadra forte che veniva da tanti buoni risultati utili consecutivi». 

IL PORTIERE RAGNI ALL'ESORDIO CON LA MAGLIA BIANCAZZURRA
L'infortunio muscolare che ha colpito Anania ha permesso l'esordio assoluto in biancazzurro del “secondo” Ragni. L'estremo difensore giunto a gennaio dall'Andria, nell'eventualità di un forfait di Anania, con ogni probabilità verrà schierato dal primo minuto lunedì col Brescia: «ho sognato di esordire con questa maglia in serie B» – racconta proprio Ragni al sito ufficiale del club – mi dispiace per Anania, spero non sia nulla di grave. Certo mai avrei immaginato di esordire a Cittadella».
«È stata un'emozione enorme» – conclude Ragni – «anche quando sono entrato non riuscivo a credere ai miei occhi. Avevo l'adrenalina alle stelle, per fortuna tutto è andato per il meglio. Ora non resta che lavorare duramente e migliorare per farmi trovare pronto nel momento giusto».
Intanto sono in vendita da ieri i tagliandi per il match proprio di lunedì all'Adriatico, ore 20.45, contro il Brescia. Facile prevedere il tutto esaurito o quasi dato l'entusiasmo che si respira in città a seguito della sconfitta del Torino di ieri che ha permesso ai biancazzurri di issarsi solitari in testa alla classifica. Intanto attraverso un comunicato stampa la Delfino Pescara ha smentito la notizia diffusa nella giornata di ieri da alcuni organi di informazione circa la cessione ufficiale di Marco Verratti alla Juventus. Il giovane talento biancazzurro, tra l'altro, nei giorni scorsi ha provveduto all'allungamento del contratto fino al giugno 2016.
Andrea Sacchini


.