CALCIO

2°Div/B. Il Chieti supera 1-0 il Vigor Lamezia

Teatini più forti di arbitro e avversari

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1478

2°Div/B. Il Chieti supera 1-0 il Vigor Lamezia
CHIETI. Il Chieti batte all'Angelini 1-0 la Vigor Lamezia e si conferma in alta classifica. Gol partita di Fiore al secondo minuto del primo tempo.

Successo estremamente sofferto ma meritato, che proietta i neroverdi al sesto posto in classifica in piena zona play-off. Partita difficilissima per il valore tecnico dell'avversario e soprattutto per la giornata no del direttore di gara, che in più occasioni ha messo i bastoni tra le ruote all'undici abruzzese. Tante le decisioni dubbie a danno dei neroverdi. Tra le tante la diversa somministrazione dei cartellini gialli e rossi nel convulso finale.
Protagonista dell'incontro anche l'estremo difensore teatino Feola, che da campione sul finire del primo tempo ha neutralizzato un calcio di rigore per gli ospiti. Rigore fallito, insieme al gol di Fiore, che ha spianato la strada al sofferto successo del Chieti.
Partenza folgorante degli abruzzesi, che passano in vantaggio già al secondo giro di orologio. Berardino trova il corridoio giusto per l'inserimento senza palla di Gammone che innesca subito Fiore, che a porta sguarnita insacca.
All'undicesimo Gammone, ancora per i padroni di casa, sfiora il 2-0 con una bella conclusione a giro sul secondo palo dal limite.
Al 25esimo prima palla gol per la Vigor Lamezia. Mancosu nel cuore dell'area di rigore conclude di prima intenzione ma non centra lo specchio della porta.
Alla mezz'ora Berardino, liberato da un compagno, a tu per tu col portiere ospite spreca malamente.
Prima del riposo nitida occasione per la Vigor Lamezia: fallo di rigore in area di Cardinali su Rondinelli e conseguente penalty. Feola è però eccezionale nel respingere il tentativo dagli undici metri operato da Mancosu.
Nella ripresa al quarto d'ora tentativo dalla distanza di Mancosu che non impensierisce Feola.
Alla mezz'ora grande chance per il Chieti per chiudere la partita. Bella azione corale a palla per Sabbatini che in pallonetto supera Forte ma non si insacca.
Brivido finale oltre il 90esimo. Fallo incredibile non dato a Sabbatini e cartellini che fioccano all'indirizzo della squadra neroverde per proteste. Espulso anche Pepe per ragioni poco chiare.
Con questo successo il Chieti è salito al sesto posto con 51 punti, con 2 lunghezze sul Gavorrano settimo. Domenica delicato impegno sul campo dell'Aprilia ottavo in classifica, che ieri è stato costretto allo 0-0 dall'Ebolitana.
TABELLINO
CHIETI (4-2-3-1): Feola; Pepe, Serpico, Bigoni, Malerba; Del Pinto, Cardinali; Gammone (35'st Di Nola), Berardino (21'st Sabbatini), Lacarra (21'st Alessandro); Fiore. A disposizione: Perucchini, Gialloreto, Sciarra, Anastasi. Allenatore: Paolucci.
VIGOR LAMEZIA (4-2-3-1): Forte; Franchino (17'st Romero), Gattari, Marchetti, Bonassia; Giuffrida (40'st Visone), Cerchia; Lattanzio (17'st Mangiapane), Mancosu, Rondinelli; De Luca. A disposizione: Calderoni, Mercurio, Cane, Sbravati. Allenatore: Costantino.
ARBITRO: Benassi della sezione di Bologna. Presenti sugli spalti circa 800 spettatori.
Andrea Sacchini