CALCIO

2°Div/B. Nel silenzio del Fadini il Giulianova crolla 0-2 col Melfi

Giallorossi assolutamente deludenti, mai in partita

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1100

 2°Div/B. Nel silenzio del Fadini il Giulianova crolla 0-2 col Melfi
GIULIANOVA. In uno stadio Fadini spettrale (si è giocato a porte chiuse, ndr), il Giulianova crolla 0-2 col Melfi e vede avvicinarsi pericolosamente la zona retrocessione. Seconda sconfitta consecutiva per i giallorossi, condannati dalle reti di Improta e Spirito rispettivamente al 14esimo e 42esimo del secondo tempo.


Per i giuliesi è notte fonda, con la classifica che per la prima volta da mesi comincia a preoccupare. 5 punti da difendere sulla zona play-out con ancora una gara da recuperare. Partita che a questo punto diventa di capitale importanza per mantenere un discreto vantaggio sulla quintultima in graduatoria.
Il Melfi, che in classifica ha 6 punti di penalizzazione, ha tutto sommato meritato il successo grazie a maggiori motivazioni e ad un approccio alla gara sicuramente migliore degli abruzzesi.
Giallorossi assolutamente deludenti, mai in partita ed incapaci di creare seri grattacapi alla retroguardia ospite, attenta e sempre concentrata.
Padroni di casa però che recriminano per il calcio di rigore fallito sull'1-1 da D'Aniello, con il punto che sicuramente sarebbe andato benissimo al Giulianova e per alcune dubbie decisioni arbitrali.
Partita comunque tutt'altro che spettacolare, decisa da episodi tutti sfavorevoli all'undici di De Patre e fortemente condizionata da un campo reso pesantissimo dalla pioggia che ha colpito la cittadina abruzzese nelle scorse ore. Troppe disattenzioni difensive inoltre per i giallorossi, che per il futuro dovranno ritrovare maggiore compattezza ed attenzione in fase difensiva. Oltre, ovviamente, ad una maggiore cattiveria e precisione sotto porta, anche se di azioni da gol vere e proprie se ne sono contate davvero poche.
Avvio di gara equilibrato, ma al quarto d'ora sono gli ospiti a costruire una grande palla gol. Dal limite dell'area tiro di Scarsella con Merletti prontissimo nella respinta. Alla mezz'ora prima risposta dei padroni di casa con Della Penna: palla di un nulla sul fondo. Passano pochi minuti ed altro tentativo senza fortuna dalla distanza questa volta di D'Aniello.
Al 40esimo da buona posizione Improta per gli ospiti spara alto.
Nella ripresa lo spettacolo continua ad essere assente, ma al quarto d'ora avviene l'episodio che cambia la storia del match. Per fallo di Terrenzio su Scarsella calcio di rigore per il Melfi. Dal dischetto realizza Improta. Passano pochi minuti ed ancora il Melfi ha la grande occasione del raddoppio. Conclusione a botta sicura di Tirelli su cross di Scarsella con pallone però alle stelle.
Al 24esimo altro episodio chiave del match. Altro calcio di rigore questa volta a favore del Giulianova per un fallo di mani in area. Dagli undici metri però D'Aniello si lascia parare il tiro dall'estremo difensore ospite Scuffia.
Saltano i nervi nel Giulianova, che termina la partita addirittura in 9 per le espulsioni di Del Grosso e Pirelli.
Al 42esimo, con i padroni di casa in doppia inferiorità numerica e sbilanciati in avanti, il Melfi raddoppia dopo una fuga solitaria di Spirito con palla nel sacco.
Con questa sconfitta il Giulianova resta a 34 punti, ma in classifica il proprio vantaggio sulla zona play-out scende a 5 punti. Domenica delicato impegno nel derby in trasferta a L'Aquila.
Infine questa è stata l'ultima partita giocata a porte chiuse al Fadini. Dal prossimo match infatti, a meno di clamorosi colpi di scena, il Giulianova emigrerà allo stadio di Roseto degli Abruzzi. 


TABELLINO
GIULIANOVA (4-4-2): Merletti; Del Grosso, Faragalli, Terrenzio, Bruno; Bontà (15'st Pirelli), D'Aniello (40'st Cavasinni), Della Penna, Bianchi (8'st Iachini); Morga, Picone. A disposizione: Sorrentino, Granata, Di Michele, Giustini. Allenatore: De Patre.
MELFI (4-2-3-1): Scuffia; Bova, Spirito, Gennari, R. Russo; Scarsella, Viola; G. Russo, Tirelli, Ambrogetti (33'st Caprioli); Improta (46'st Lionetti). A disposizione: Della Luna, Greco, Gerolino, Pericoli, Simeri. Allenatore: Rodolfi.
ARBITRO: Giovani della sezione di Grosseto. Partita giocata a porte chiuse.
Andrea Sacchini