BASKET

Vasto-Penne 73-63

Dopo la lunga pausa sitorna sui parket

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

844

Vasto-Penne 73-63
Grosso lavoro per i preparatori tecnici, ma la mancanza del “gioco-giocato” sembra aver danneggiato più di una formazione perché, almeno stando ai risultati, la sconfitta dell’Atri ha del macroscopico, le vittorie del Campli e del Martinsicuro sembrano piuttosto


Grosso lavoro per i preparatori tecnici, ma la mancanza del “gioco-giocato” sembra aver danneggiato più di una formazione perché, almeno stando ai risultati, la sconfitta dell’Atri ha del macroscopico, le vittorie del Campli e del Martinsicuro sembrano piuttosto risicate, come pure quella della BCC potrebbe destare qualche curiosità anche perché è arrivata soltanto nell’ultimo quarto. Gli uomini di coach Minora, con l’inserimento di Vincenzo Di Pierro avuto in allenamento soltanto per poche sedute, potevano contare sui favori del pronostico derivati sia dalla diverse posizione di classifica fra i due quintetti che dal potersela giocare di fronte ai sostenitori di casa, oggi forse meno numerosi del solito. Il primo canestro lo realizzano gli ospiti che poi rimangono in gara nei primi tre periodi con tanti errori da entrambe le parti, punteggio piuttosto basso con i padroni di casa quasi sempre avanti, ma con un vantaggio talmente risicato da rimanere in bilico costantemente, piccoli mini break altalenanti non hanno messo sul parquet quel bel gioco che ci si attendeva alla vigilia.
All’inizio degli ultimi dieci minuti si arriva con soli 2 punti a favore BCC (49-47) con Di Biase che apre le marcature per il pareggio (49-49), ma Di Pierri suona la carica: realizza da sotto, lo imita Marinaro, lo stesso Di Pierri si ripete subendo fallo e mettendo a referto un gioco da 3 punti che vale per il +7 (56-49) che gli ospiti non riusciranno più recuperare. A metà del parziale vastesi a +9 (63-54) con Di Falco da 3 e Bellaspiga 2/2 dalla linea della carità per provare a rimettere in discussione il risultato, ma Bonaiuto e Dutto chiudono la contesa con l’orologio che inizia i suoi ultimi tre giri con 8 punti di vantaggio (67-59) che i padroni di casa gestiscono al meglio per chiudere definitivamente sulla doppia cifra che ribalta il risultato dell’andata con tanto d’interesse (i vastesi soffrirono a Penne la loro prima sconfitta con lo svantaggio di un solo possesso pesante: 90-87). Positivo il contributo di Vincenzo Di Pierri che, inserito nel roster solo pochi giorni fa, si è presentato sul parquet con una bella tripla sul finire del primo quarto, è andato in referto in doppia cifra giocando 28 minuti e dando la spinta giusta al momento giusto all’inizio dell’ultimo periodo già raccontato in precedenza. Il tempo per tirare il fiato non ce n’è molto perché mercoledì 22, alle ore 20.30, si ritorna sul parquet del PalaBCC per il recupero della prima gara rimandata causa neve vs il BCA Sulmona e domenica 26 scontro fra prime della classe in quel di Atri, gara di cartello che parte dal nostro +13 dell’Andata. 

BCC VASTO BASKET    73
BASKET PENNE        63

VASTO    DUTTO 18(34’), MARINARO 13(27’), TOTH 13(31’), Di Pierro 12(28’), BONAIUTO 6(29’), FLORIO 6(31’), Di Tizio 3(12’), Ierbs 2(8’), Maggio n.e., Magrì n.e., Salvatorelli n.e..    All. Minora.

PENNE    MARZOLI 14(37’), DI FALCO 14(39’), BELLASPIGA 13(36’), Di Biase 11(19’), D’ALESSANDRO 5(33’), Di Flavio 4(12’), ANTONUCCI 2(24’), Cantagallo n.e., D’Attanasio n.e., Delli Castelli n.e., Petrucci n.e..   All. Gramenzi.

Arbitri:     Giovannini e De Ascentiis di Teramo.
Parziali:     1°q 19-16, 2°q 32-31(13-15), 3°q 49-47(17-16), Finale 73-63(24-16).
BCC Vasto    Tiri da 2: 21/49(43%), Tiri da 3: 4/17(24%); Tiri liberi: 19/27(70%), Falli 27.
Penne        Tiri da 2: 14/35(40%), Tiri da 3: 5/25(20%); Tiri liberi: 20/27(74%), Falli 24.
Fallo Antisportivo: Marzoli (19’:26-29). Fallo Tecnico: Dutto (34’:56-49).
Usciti x 5 falli: Di Falco (40’:70-61) e Toth (40’:73-61).