AUTOMOBILISMO

Formula 1, Trulli licenziato e già sostituito

Finisce l’avventura dell’abruzzese in Formula 1. Polemiche su Facebook

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3472

Formula 1, Trulli licenziato e già sostituito
INGHILTERRA. Il team Caterham ha risolto il contratto con l'abruzzese Jarno Trulli, 37 anni. Al suo posto arriva Vitaly Petrov, russo, che affiancherà il compagno di squadra Heikki Kovalainen.


Il licenziamento di Jarno viene confermato anche sul sito ufficiale della scuderia che parla di una sostituzione «con effetto immediato». Sulla pagina Facebook qualche minuti fa sono state inserite anche le foto del nuovo acquisto. Il team principal, Tony Fernandes, ringrazia Trulli «per il ruolo fondamentale che ha avuto nello sviluppo del team sin dal suo arrivo, nel dicembre 2009. Per questo non è stato assolutamente facile decidere per un suo rimpiazzo con Petrov, ma è stato fatto nella convinzione che il nuovo pilota porterà nuovo entusiasmo nella squadra e con un occhio anche al mercato economico globale».
«Abbiamo raggiunto un accordo con Jarno per porre fine alla nostra collaborazione con lui, ma lui sarà sempre parte della nostra famiglia», assicura ancora Fernandes. «Ora vogliamo integrare Vitaly il più rapidamente possibile nel team, e faremo tutto il possibile per accogliere lui, dargli una macchina che può usare al meglio per mettere in luce le sue abilità, e mantenere il tasso di sviluppo che ci ha visti passare da una fabbrica vuota, con soli quattro dipendenti ad uno stabilimento che corre in in Formula 1 in poco più di due anni».
Il pilota italiano ringrazia a sua volta il team e tutti i suoi componenti per «i due anni passati insieme». «Abbiamo costruito un team da zero e sono orgoglioso di aver fatto parte di questo progetto - ha detto Trulli -. Capisco la decisione del scuderia e auguro a tutti la miglior fortuna per la nuova stagione».
Sulla pagina Facebook della scuderia non mancano proteste (di italiani ma non solo) di chi non condivide il cambio: «pensavo che Caterham fosse una di quelle squadre che rispetta i contratti e gli impegni presi», scrive Wanja, «ma mi sbagliavo». «Io non sono più una vostra fan», scrive invece Elena». «Jarno è il migliore», scrive Marcello. «Vergogna, non sarò più vostro fan», scrive anche Alex. «Jarno forza», dice Carol. «E’ triste vedere Jarno andare via. Era davvero arrivato il momento di provare la nuova vettura», scrive Dan. «Dovrebbero dare almeno un ruolo di riserva a Jarno», suggerisce Lee. «Non ci sono più piloti italiani nella Formula 1», fa notare Kasia, che vergogna per lo sport italiano». «Trulli ha fatto del suo meglio con un problema di servosterzo e tuttavia è riuscito a stare un passo dietro a Heikki. Ora, proprio ora che il problema si era risolto, lo trattano così. Trulli non lo meritava….che vergogna». «Perché non lasciarlo correre almeno per una mezza stagione?», domanda Tian.