2°Div/B. Un cattivo arbitraggio costringe il Giulianova alla sconfitta

Finisce 3-1 ad Arzano

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1837

2°Div/B. Un cattivo arbitraggio costringe il Giulianova alla sconfitta
FRATTAMAGGIORE. Il Giulianova esce sconfitto 3-1 dal campo dell'Arzanese e vede materializzarsi i fantasmi della bassa classifica.



FRATTAMAGGIORE. Il Giulianova esce sconfitto 3-1 dal campo dell'Arzanese e vede materializzarsi i fantasmi della bassa classifica. Nel primo tempo vantaggio dei padroni di casa al 28esimo con Sandomenico. Nella ripresa raddoppio al quarto con Incoronato, gol del Giulianova di Picone al 17esimo e tris definitivo ancora di Sandomenico al minuto 38.
Tanta rabbia in casa giuliese per una sconfitta tutto sommato immeritata soprattutto per l'arbitraggio negativo di Baldicchi di Città di Castello, che ha danneggiato la prova degli uomini di De Patre. Il Giulianova, per gioco, impegno ed occasioni da gol create, avrebbe sicuramente meritato miglior sorte con l'inferiorità numerica per tutto il secondo tempo. Giuliesi poi costretti addirittura a finire l'incontro in nove dopo aver riaperto, con coraggio ed impegno, la partita sul 2-1.
Difficile giudicare nel complesso la prova dei giallorossi, che anche in 10 contro 11 hanno disputato un buon incontro creando diversi pericoli alla porta dell'Arzanese.
Primi 20 minuti di studio per le 2 squadre che hanno badato più alla fase difensiva. Al 24esimo il primo pericolo alla porta di casa l'ha portato Picone, con Fiory attento nella respinta.
Al 28esimo a sorpresa Arzanese in vantaggio con Sandomenico, che ha finalizzato alla perfezione una bella azione in contropiede dei padroni di casa con la retroguardia giuliese scoperta.
Buon Giulianova sul finire della prima frazione di gioco, con 2 ottime chance costruite da Picone al 40esimo e 42esimo. Entrambe le conclusioni, dalla distanza, hanno esaltato i riflessi dell'estremo difensore di casa Fiory. Al minuto 45 l'episodio discusso che avrebbe potuto cambiare la storia del match. Calcio di rigore al Giulianova prima fischiato e poi revocato su segnalazione del guardalinee. Grandi proteste e rosso per D'Aniello per qualche parola di troppo nei confronti del direttore di gara.
Nella ripresa al quarto subito il raddoppio dell'Arzanese con Incoronato, il più lesto di tutti a ribadire in rete una precedente respinta di Merletti. Pochi minuti dopo palo di Sandomenico.
Al 17esimo il gol della speranza di Picone, che di testa ha ribadito in rete su corta respinta dell'estremo difensore di casa su tiro velenoso di Della Penna.
Pochi minuti dopo altro legno colpito in contropiede dall'incontenibile Sandomenico. Al 38esimo il punto del definitivo 3-1 siglato da Sandomenico, in dubbia posizione di fuorigioco, che ha infilato Merletti in uscita. Prima del terzo gol altro rosso per un giocatore del Giulianova, Bruno, espulso per un fallo a metà campo.
Con questa sconfitta il Giulianova resta a quota 29 punti in classifica, a 6 lunghezze dalla zona play-out. Domenica prossima delicato impegno casalingo al Fadini contro il Fano, anch'esso coinvolto nella lotta per non retrocedere.

TABELLINO

ARZANESE (4-4-2): Fiory; Nocerino, Riccio (1'st Salvati), Caso, Esposito; Manzo, Tarascio, Improta (10'st Perna), Sandomenico; Incoronato (22'st Fragiello), Carotenuto. A disposizione: Parisi, Castellano, Gori, Mascolo. Allenatore: Fabiano.
GIULIANOVA (4-4-1-1): Merletti; Del Grosso (8'st Rinaldi), Faragalli, Zoppetti, Testoni; D'Aniello, Bruno, Bontà (36'st Addazi), Picone; Giustini; Valori (14'st Della Penna). A disposizione: Sorrentino, Terrenzio, Di Michele, Pirelli. Allenatore: De Patre.
ARBITRO: Baldicchi della sezione di Città di Castello. Presenti sugli spalti circa 200 spettatori.

Andrea Sacchini