2°Div/B. Il Celano perde 1-0 in casa con l'Aversa Normanna

Salvezza difficile

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1623

2°Div/B. Il Celano perde 1-0 in casa con l'Aversa Normanna
CELANO. Altra sconfitta interna per il Celano che cede 0-1 al cospetto dell'Aversa Normanna e precipita in classifica. Decisivo un calcio di rigore realizzato da Grieco al 43esimo del primo tempo.

CELANO. Altra sconfitta interna per il Celano che cede 0-1 al cospetto dell'Aversa Normanna e precipita in classifica. Decisivo un calcio di rigore realizzato da Grieco al 43esimo del primo tempo. Salvezza sempre più difficile per i celanesi, ultimi da soli, ora a 9 lunghezze di svantaggio dalla zona play-out.

Partita sfortunata per i biancazzurri, che per occasioni da gol create avrebbero meritato almeno il pareggio.
Qualche passo avanti per i ragazzi di Petrelli per quanto riguarda la tenuta difensiva, ma in avanti ancora una volta il Celano è stato poco determinato e preciso sotto porta. Giunti a questo punto della stagione la salvezza, o quantomeno i play-out, è sempre più lontana nonostante sul fondo della classifica rallentano anche le altre squadre.
Considerato il tasso tecnico della squadra e soprattutto le condizioni psico-fisiche della squadra, sarà davvero difficile per mister Petrelli portare i suoi alla salvezza.
Il mercato, che chiuderà i battenti il prossimo 31 di gennaio, potrebbe portare qualche elemento valido ma è chiaro che il rischio è quello di una retrocessione anticipata. Occorre però crederci fino alla fine anche perché nel calcio tutto è possibile.
Buon avvio di gara dei celanesi. Al 14esimo Sciamanna, ben innescato da Granaiola, da ottima posizione non inquadra lo specchio della porta. Alla mezz'ora è il turno di Croce che, su preciso suggerimento di Barbetti, da posizione decentrata colpisce soltanto l'esterno della rete.
Al 43esimo su calcio di rigore causato da Rapino, l'Aversa Normanna passa in vantaggio con Grieco.
Nella ripresa al quinto palla d'oro in contropiede per Sciamanna, che davanti a Gragnagniello angola troppo il tiro col pallone che termina la propria corsa sul fondo. Poi vince la stanchezza e l'Aversa Normanna senza troppi patemi d'animo porta a casa 3 punti importanti per la propria classifica.
Domenica prossima il Celano sarà di scena sul campo del Gavorrano del capocannoniere Fioretti (18 centri, ndr). Inutile dire che la salvezza, per quanto difficile, debba passare anche dalle partite lontane dal Piccone.

TABELLINO

CELANO (4-4-2): Liverani; Funari, Rapino, Barbetti, D'Angelo; Sciamanna (22'st Amadio), Granaiola, Luzi, Barbetti; Croce, Puntoriere. A disposizione: Frascolla, Furno, Ciolli, Ferrara, Olivieri, Dema. Allenatore: Petrelli.

AVERSA NORMANNA (4-3-3): Gragnaniello; Diana (8'st Guarrancino), Mattera, Castaldo, Vitale (31'st Monda); Zolfo, Letizia, Marano; Zampaglione (8'st Campanella), Grieco, Signorelli. A disposizione: Russo, Vecchione, Pisani, Petagine. Allenatore: Romaniello.

ARBITRO: Dei Giudici della sezione di Latina.

Andrea Sacchini