Tennis tavolo, impresa per lo sporting club L'Aquila in C1

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1763



L'AQUILA. E' stata veramente un' impresa storica quella che ha portato la società dello Sporting Club Libertas L'Aquila in serie C1.
L' incredibile traguardo è frutto di una stagione irta di difficoltà dovute dall' inagibilità della palestra di Ocre.
La squadra, infatti, ha dovuto per l' intero campionato fare a meno di una palestra e ha svolto tutti gli incontri in un ampio garage.
Naturalmente l' impresa ha del clamoroso se si pensa solamente che la squadra non ha potuto mai svolgere per l' intero campionato un allenamento insieme.
Il gruppo, partito inizialmente con l' obiettivo salvezza, ha raggiunto la seconda piazza del campionato accedendo così alla domanda di ripescaggio per il più ambito campionato nazionale di serie C1.
La formazione promossa in serie C1 composta dall' ormai campione giovanile al livello nazionale Leonardo Pace (11 anni), dal giocatore-allenatore Federico Pace (28 anni) e lo studente universitario Mauro Pettinaro (26 anni), ha trovato nell' unità e nell' amore per lo sport del tennis tavolo gli stimoli per superare le moltissime difficoltà incontrate trasformando il garage (dove venivano disputati gli incontri in casa) in una vera e propria roccaforte (solamente una sconfitta tra le “mura” amiche).
Nonostante il terremoto, nonostante le innumerevoli problematiche derivate da questo, Pettinaro e i fratelli Pace sono riusciti a siglare un traguardo che rimarrà indelebile negli anni nel palmares della società. L' anno del post-sisma, l' anno più dura verrà ricordato quindi come un anno da incorniciare al livello sportivo.
Stagione strepitosa, quindi, quella della società aquilana che ha visto la doppia promozione con entrambe le squadre; la squadra della D1 (Trotta, Mantini, Scarpone, Martinazzo) promossa in serie C2 e la squadra della C2 promossa in serie C1.
Carattere, grinta e voglia di tornare alla “normalità” hanno fatto si che nell' anno più difficile, nell' anno del post-sisma, i giocatori aquilani abbiano raggiunto il massimo obiettivo. Si festeggia in casa Sporting club e si prepara il prossimo anno che vedrà quindi la società aquilana avere una squadra nel campionato di serie C1 ed una nel campionato di serie C2.
19/07/10 11.47