Nasce a Bologna il Boca Punta Penna

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4061


VASTO. Un'associazione sportiva fondata da ragazzi di Vasto con l'intento di coinvolgere i fuorisede abruzzesi per giocare a calcio e non solo
Si chiama ‘ASD Boca Punta Penna' e il nome non è di certo casuale perchè richiama uno dei posti più belli e caratteristici della costa abruzzese e adriatica, di quelli che difficilmente si possono dimenticare.
Non poteva essere altrimenti visto che questa associazione dilettantistica sportiva è stata costituita a Bologna su iniziativa di un gruppo di vastesi che vivono da anni nella città felsinea: Domenico Zillotti, Luca Giardino, Christian Tana e Francesco Mileno.
L'obiettivo che l'associazione si pone è quello di coinvolgere il maggior numero possibile di ragazzi di Vasto e dintorni, residenti nella città emiliana, per giocare a calcio e farsi trovare pronti ai nastri di partenza del prossimo campionato dell'Uisp, l'Unione Italiana Sport per Tutti, al quale parteciperà la squadra nel corso della prossima stagione.
Questa però non sarà l'unica iniziativa proposta, ne seguiranno anche altre, legate non solo allo sport, ma con un occhio anche al sociale.
L'associazione infatti è apartitica, volontaria e senza scopi di lucro e ha avviato anche un'importante collaborazione con un altro gruppo vastese a Bologna, l'associazione culturale “Vabbò”, presente da anni sul territorio bolognese con scopi diversi da quelli sportivi. L'organigramma dei soci costituendi vede ricoprire le cariche principali da tutti i fautori dell'iniziativa: il presidente del Boca Punta Penna è Domenico Zillotti, il vicepresidente e consigliere Luca Giardino, il segretario Christian Tana e il consigliere Francesco Mileno.
I colori sociali sono ovviamente il bianco e il rosso.

26/05/2010 8.52