Delfino Pescara. Ganci a PrimaDaNoi.it: «ora inizia un altro campionato»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

11030



PESCARA. I biancazzurri proseguono gli allenamenti in vista del 23 maggio, giorno dell'andata della semifinale play-off sul campo della Reggiana. Per l'occasione lunedì verranno posti in vendita i tagliandi di settori ospiti nei punti vendita adibiti al circuito della Ticket One. I tagliandi attualmente a disposizione sono circa 2.500.
«L'amarezza per il primo posto sfumato soltanto al 90esimo è ancora presente» – racconta a PrimaDaNoi.it Massimo Ganci – «alla ripresa degli allenamenti non abbiamo fatto altro che parlare tra di noi di questo fatto e del gol del Portogruaro. Dovevamo aspettarci cattivi risultati dal Bentegodi, ma la cosa difficile da digerire è questa rete arrivata proprio alla fine, senza che il Verona potesse neanche provare a pareggiare».
«Ora però vogliamo e dobbiamo voltare pagina e pensare alla partita con la Reggiana» – prosegue l'attaccante biancazzurro – «perché è la più importante di tutti e perché con tutte le nostre forze vogliamo abbandonare questa categoria».
In ogni caso il Pescara ha ottenuto la seconda piazza in classifica, fondamentale in ottica play-off, ma guai ad abbassare tensione e concentrazione per il match con la Reggiana: «la seconda piazza a mio avviso serve quasi esclusivamente per le statistiche, perché sono delle partite a parte in un campionato nuovo che nulla a che vedere con le precedenti 34 giornate. Io non li ho mai giocati ma occorrerà grande concentrazione per riuscire ad avere la meglio in ogni gara».
Per Ganci la stagione regolare conclusa, con 8 centri, è sicuramente positiva: «ci sono stati degli alti e bassi ed è stato buono concludere in maniera positiva a livello personale. Sono contento che parecchi gol abbiano portato punti alla squadra, che sicuramente è la cosa più importante».
«Siamo un gruppo unito» – conclude il numero 10 biancazzurro – «ed abbiamo una batteria di attaccanti estremamente valida. Sono contento che Zizzari si sia sbloccato domenica col Marcianise, perché è un ragazzo che si impegna e che merita soddisfazioni personali. Grande caratteristica di questo gruppo è l'unità d'intenti».
Questa in corso è una settimana atipica per il Pescara, che per il fine settimana non ha organizzato alcuna amichevole ufficiale. Tuttalpiù, con ogni probabilità domenica mattina, la squadra disputerà una partitella in famiglia con la Berretti. Questo perché, di comune accordo, allenatore e società hanno deciso di non caricare ulteriormente l'ambiente, forti della già ottima condizione fisica del gruppo che non ha assoluto bisogno di partite vere per mantenere alta sia la concentrazione sia l'intensità fisica.

DOMANI ALLE 15 TIFOSI AL POGGIO DEGLI ULIVI

Nel frattempo i Pescara Rangers, principale gruppo della tifoseria organizzata biancazzurra, invita tutti domani alle ore 15 al campo di allenamento Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo per far sentire ai giocatori ed al tecnico il calore del tifo pescarese e caricare l'ambiente in vista del match di Reggio Emilia.

Andrea Sacchini 14/05/2010 11.23