Giro d’Italia 2010, la 12° tappa parte da Città Sant’Angelo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6414



CITTA' SANT'ANGELO. Ricco carnet per la dodicesima tappa del Giro d'Italia 2010 Città Sant'Angelo-Porto Recanati, in programma giovedì 20 maggio con partenza dal Città Sant'Angelo Village con una serie di appuntamenti che precederanno l'evento clou.
Si inizia sabato 15 maggio alle 14.30 con la passeggiata cicloturistica di bambini e genitori nel centro storico cittadino. A seguire alle 18.30, avrà luogo la cerimonia di apertura di mostra ed eventi presso la sala consiliare del Comune di Città Sant'Angelo. Si prosegue martedì 18 maggio alle 10.30 con la premiazione del concorso riservato alla scuola primaria che si svolgerà nel teatro comunale. Nella stessa location teatrale verrà ospitato il giorno seguente alle 10.30 il convegno “Città Sant'Angelo con lo sport nel cuore”. Grande festa alle 18.30 di mercoledì 19 maggio con l'apertura della “Notte rosa”, che riempirà di musica, sport e colori il centro storico angolano con mostre sul ciclismo, esposizioni di prodotti tipici locali e concerti. La sera del 19 maggio, inoltre, l'Outlet rimarrà aperto fino a tardi e ci sarà la possibilità di vedere l'allestimento del Villaggio di partenza della tappa per tutti gli amanti del ciclismo e delle belle serate di animazione e intrattenimento.
Ed eccoci a giovedì 20 maggio, apice sportivo per l'Abruzzo costiero, con il taglio del nastro della dodicesima tappa del Giro d'Italia (Città Sant'Angelo – Porto Recanati) in programma all'Outlet Village di Città Sant'Angelo, che darà il via ufficiale alla carovana rosa.
Una tappa abruzzese di partenza, prevalentemente pianeggiante, preceduta dalla tappa di arrivo Lucera – L'Aquila di mercoledì 19 maggio, che invece è in salita. La Città Sant'Angelo – Porto Recanati si snoda su un percorso pianeggiante di 191 km. Tre le salite che affronteranno i corridori. Alle porte di Civitanova Marche terminerà il tratto costiero e s'imboccherà la valle del Chienti, ma per un'altra ventina di chilometri il tracciato non offrirà vere e proprie difficoltà. Un traguardo, quello di Porto Recanati, che per molti sprinter rappresenterà l'ultima occasione per mettersi in mostra.

22/04/2010 16.02