Domenica torna la passeggiata di primavera a Pineto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3194

PIENTO. Domenica 25 aprile, ore 10, torna la “Passeggiata di Primavera”, la gara podistica non competitiva organizzata dall’associazione Atletica Pineto.


Un evento di sport e natura, lungo un selciato di 13 chilometri dalle colline al mare, che coinvolgerà giovani, meno giovani e famiglie in un'edizione molto particolare visto che la “Passeggiata di Primavera” di Pineto giunge alla sua 25sima edizione.
Un risultato sorprendente anche per gli organizzatori che hanno ideato questa manifestazione per la prima volta nel lontano 1974.
Il programma prevede il ritrovo alle ore 8.00 in piazza della Libertà e la partenza alle ore 10.00 sempre dalla stessa piazza.
Il percorso si snoderà seguendo le strade di Pineto centro, salendo poi per la strada di Mutignano, seguendo per Colle Cretone, Santa Maria a Valle, Corfù, Pineta litoranee ritorno a Pineto centro.
E' necessaria l'iscrizione che è possibile effettuare fino alla mattina prima dell'inizio della manifestazione pagando la quota è di 5 euro.
Sono previsti tre punti di ristoro e nel corso della gara sarà assicurata l'assistenza medica e del corpo di Polizia Locale.
Lo scorso anno i partecipanti furono oltre 500 e l'evento fu arricchita dalla numerosa e significativa presenza degli ospiti aquilani.
Quest'anno l'Associazione Atletica Pineto punta a raggiungere gli stessi risultati dello scorso anno ma soprattutto a coinvolgere i giovani in una giornata che vuole apprezzare e valorizzare le bellezze naturali e paesaggistiche della città di Pineto; perché sin dalla sua prima edizione la “Passeggiata di Primavera” mantenendo in tutte le edizioni l'originario carattere non competitivo, ha sempre cercato di privilegiare gli aspetti più ecologici e di contatto con la natura. La manifestazione è patrocinata dal comune di Pineto, e vede l'adesione di numerosi partner tecnici e sportivi che hanno contribuito alla migliore riuscita della manifestazione.
«Il nostro obiettivo è coinvolgere le persone di Pineto e non – hanno commentato gli organizzatori – ma soprattutto intendiamo valorizzare la natura e il paesaggio che sono le caratteristiche peculiari della nostra città».
Nei giorni scorsi è stato distribuito l'opuscolo informativo della manifestazione che contiene numerosi consigli utili soprattutto di carattere sanitario.
La prima edizione risale al 21 aprile 1974 e, prima di una lunga interruzione, la manifestazione ha assunto poi il carattere della continuità e dagli ultimi tre anni la gara è dedicata alla memoria di Don Peppe Marucci, uno dei primi organizzatori della manifestazione.
«Tredici chilometri lungo un percorso che ci ricorda anno per anno che il bene più prezioso di Pineto è il patrimonio verde che la circonda», è il commento dell'assessore allo sport di Pineto Alberto dell'Orletta che ha salutato con favore la manifestazione.

21/04/2010 7.40