A Pescara il tour internazionale di arti marziali cinesi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3823


PESCARA. Quattordici atleti, alcuni campioni mondiali, che si esibiranno sul palcoscenico del Teatro Massimo portando un pezzo di Cina a Pescara per uno spettacolo unico.
E' il Kung Fu Heroes promosso dall'atleta Osvaldo Taresco e che oggi incanterà il capoluogo adriatico.
«Lo spettacolo si snoderà in un mix di sport e spettacolo – ha spiegato il sindaco Albore Mascia - confermando la vocazione del nostro territorio, ormai proiettato verso i grandi appuntamenti di rilievo mondiale».
«Ciò che più ci attrae è l'aspetto culturale del kungfu», ha detto il maestro Osvaldo Taresco, «le arti marziali affondano le radici in diverse discipline spaziando dalla difesa personale sino alla medicina, i cui fondamenti regolano, appunto, le arti marziali cinesi. Sabato avremo in città il ‘nettare' del kungfu cinese che ci mostrerà l'arte dell'antica lotta con le armi: spada, sciabola e bastone, ma sempre da un punto di vista artistico e culturale».
L'appuntamento e questa sera alle ore 20.30, presso il cinema Teatro Massimo: si alterneranno 14 atleti di wushu, tutti della nazionale cinese e provenienti dall'Università dello Sport, con particolare attenzione dedicata all'esibizione della “danza del leone”, un leone di cartapesta che assomiglia ad un drago simboleggiante, nell'antica tradizione cinese, forza, ricchezza e saggezza, animato da due atleti acrobati.
30/01/2010 9.40