Serie D. Angelini chiuso al pubblico ma Chieti vincente 3-2 sul Centobuchi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5476

CHIETI. Il Chieti supera 3-2 il Centobuchi e si rilancia in classifica generale. Vantaggio ospite al 24esimo del primo tempo con Bifini dal dischetto. Nella ripresa ancora dagli undici metri pareggio e vantaggio neroverde con Rosa e Visciglia rispettivamente al 14esimo ed al 23esimo. Due minuti dopo il momentaneo pareggio del Centobuchi di Francioni prima del 3-2 definitivo di Pepe al 27esimo.
Atmosfera surreale allo stadio Angelini, chiuso al pubblico, che comunque non ha impedito il limpido successo dei teatini che hanno riscattato in pieno il rovescio di sette giorni prima a Miglianico.
Grande prova di carattere dell'undici di Vivarini, che per lunghi tratti della contesa ha mostrato buone trame di gioco creando un buon numero di palle gol. Da rivedere, ma non è certo una novità, la tenuta della difesa che ha concesso troppo all'avversario essenzialmente per cali di concentrazione.
Gara dai due volti quella dei teatini. Primo tempo estremamente negativo con gli ospiti meritatamente in vantaggio. Nella ripresa pallino del gioco quasi completamente nelle mani dei neroverdi che hanno legittimato il successo.
Avvio di gara soporifero fino al 20esimo, quando Safon a tu per tu con l'estremo difensore ospite non ha inquadrato lo specchio della porta. 3 minuti dopo il vantaggio del Centobuchi è realizzato dal dischetto da Bifini.
Subito lo svantaggio il Chieti non riesce ad imbastire azioni offensive degne di nota mettendo tutt'altro che in apprensione la retroguardia marchigiana.
Nella ripresa un Chieti completamente trasformato capovolge il canovaccio del match. Al 13esimo, su calcio di rigore a favore, i neroverdi pareggiano con Rosa.
I teatini ci credono e spingono alla ricerca del vantaggio che si concretizza al 23esimo a conclusione di un'azione confusa. Tiro a portiere ormai battuto del neo acquisto Visciglia e “parata” del difensore ospite Ianni. Nuovo rigore per il Chieti questa volta accompagnato dal rosso diretto al centrale marchigiano. Dagli undici metri Visciglia non sbaglia.
Passano soltanto due minuti però ed il Centobuchi pareggia con Francioni che da due passi ha freddato l'incolpevole Di Prete. Nell'occasione grave dormita della retroguardia di Vivarini.
Al 27esimo il Chieti si riporta nuovamente avanti. Sugli sviluppi di un corner, Pepe di testa è il più lesto di tutti ad insaccare. Sofferenza nel finale ma al triplice fischio grande gioia e soddisfazione dell'entourage neroverde.
Domenica prossima il Chieti farà visita al Luco Canistro, che ieri ha pareggiato 2-2 sul difficile campo del Morro D'Oro.

TABELLINO

CHIETI: Di Prete, Cardinali, Ferretti (10'st Visciglia), Costa, Mucciante, Pepe, Savi (40'st Basilavecchia), Vitone, Rosa, Romano (1'st Esposito), Safon. A disposizione: D'Ettorre, Mammarella, Lolli, Galasso. Allenatore: Vivarini.
CENTOBUCHI: Franchi, Mozzoni (41'st Balestra), Di Venanzio, Ianni, D'Addazio, Polenta (32'st Cesari), Frincioni, Adorante, Pirelli, Bifini, Moretti (1'st Angelini). A disposizione: Cinquegrana, Pesce, Stangoni, Calvaresi. Allenatore: il secondo Terrani per effetto della squalifica di Piccioni.
ARBITRO: De Lorenzo della sezione di Brindisi.

Andrea Sacchini 14/12/2009 8.44