Corsa di San Martino, a Controguerra anche gli azzurri Caimmi e Sicari

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4656



CONTROGUERRA. Hanno fatto un bel colpo gli organizzatori della Corsa di San Martino. Domenica 15 novembre a Controguerra porteranno ai nastri di partenza non soltanto i grandi campioni africani, ma anche esponenti della nostra nazionale di maratona. In particolare sono attesi Daniele Caimmi (uno dei migliori maratoneti della storia in Italia) e Vincenza Sicari, che ha partecipato anche alle Olimpiadi di Pechino. Occhio anche al carabiniere Denis Curzi (insieme a Caimmi ai Mondiali di mezza maratona) e ai vari Calcaterra (ex campione del mondo della 100 km) e Bussolotto.
La gara femminile sarà arricchita dalla plurivicnitrice a Controguerra Marcella Mancini e dalla giovane promettente Touria Samiri.
Giunta alla sue tredicesima edizione la Corsa di San Martino ha numeri molto importanti, che nell'anno passato l'hanno portata a superare le 1.300 iscrizioni complessive, tra la prova degli adulti di 15 km collinari e le varie camminate di chilometraggio e età inferiori.
Tantissime, se consideriamo che la San Martino si corre in un paese piccolo come Controguerra e si snoda tra le limitrofe zone della Val Vibrata, nel teramano.
Per il 2009 l'edizione si disputerà domenica 15 novembre e l'organizzazione ha in mente alcune novità gustose che riportiamo in seguito, oltre alla solita cura nell'allestimento della parte sportiva vera e propria, sempre alla ricerca di atleti che possano dar vita a una corsa avvincente e equilibrata.
Il gruppo podistico Val Vibrata che organizza è capitanato da Raffaele Traini, che ha inserito la Corsa di San Martino nel circuito “Piceni & Pretuzi”.

”Running For Africa” è l'iniziativa umanitaria a cura del circuito "Piceni & Pretuzi" a cui la Corsa di San Martino aderisce.
Si tratta di un'iniziativa che prevede di regalare alle giovani popolazioni africane le nostre vecchie scarpette da running che non usiamo più e che abbiamo relegato nei nostri vecchi armadi o in soffitta senza più utilizzarle.
Quest'anno la camminata non competitiva cambia percorso. Sarà di 4 km e prevede il passaggio all'interno di un azienda agricola di Controguerra dove avrete la possibilità di gustare le specialità dei prodotti tipici della zona ed assaggiare il vino novello dell'azienda appena prodotto. Una vera e sana sosta refrigerante, densa di gustosi e sfiziosi prodotti agroalimentari.
27/10/2009 12.16