1°Div/B. La Valle del Giovenco travolta 5-1 a Verona

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5392



VERONA. Nel posticipo della decima giornata il Verona travolge 5-1 la malcapitata Valle del Giovenco, giunta in Veneto con ben altre ambizioni. Gara già virtualmente chiusa nel primo tempo, concluso sul risultato di 4-0 per i padroni di casa grazie alle marcature di Berrettoni all'11esimo, Ceccarelli al 17esimo, Rantier al 28esimo e Pensalfini al 44esimo. Nella ripresa al minuto 2 rete della bandiera biancoverde con Censori e quinto sigillo veronese al 22esimo con Colombo.
Partita senza storia sicuramente difficile da commentare. È andato tutto storto alla Valle del Giovenco, giunta al Bentegodi volenterosa di interpretare la partita al meglio come qualche settimana fa all'Adriatico col Pescara. Pronti via però il disegno tattico di Cappellacci, fatto tutto di difesa e contropiede, è crollato sotto i colpi di un Verona in palla, motivato e pungolato dalla vittoria il giorno prima del Pescara.
All'11esimo il vantaggio degli scaligeri con una gran botta dalla distanza di Berrettoni. Al 17esimo il raddoppio siglato di testa da Ceccarelli sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Al 28esimo il terzo gol del Verona è stato originato da una presa difettosa di Bifulco che si è lasciato sfuggire il pallone, con Rantier in agguato pronto a depositare la sfera nel sacco. Il poker giallorosso è servito da Pensalfini in chiusura di un primo tempo terribile per gli abruzzesi. Nella ripresa subito il punto dell'onore della Valle del Giovenco con Censori, che ha infilato l'estremo difensore Rafael con un gran destro dai 20 metri. Il punto del definitivo 5-1 è stato realizzato da Colombo sugli sviluppi di un corner.
Per i marsicani già dopo la prima mezz'ora di gioco dunque è stata notte fonda. Difesa irriconoscibile, attacco poco pungente ed approccio al match completamente errato. In settimana il tecnico Cappellacci dovrà certamente lavorare prima di tutto sull'aspetto mentale dei suoi. Il rischio infatti è quello di possibili ripercussioni in vista dell'importante partita di domenica prossima al Dei Marsi contro la Spal.

TABELLINO

VERONA: Rafael, Cangi, Pugliese, Esposito, Ceccarelli, Comazzi, Rantier (13'st Ciotola), Russo, Colombo (27'st Farias), Pensalfini, Berrettoni (31'st Garzon). A disposizione: Ingrassia, Anselmi, Bartolucci, Gomez. Allenatore: Remondina.
VALLE DEL GIOVENCO: Bifulco, Birindelli, Petitto, Molinari, Blanchard, Cruciani, Censori, De Angelis, Cesar (23'st Mateus), Laboragine (23'st Rebecchi), Choutos (33'st Cipolla). A disposizione: Meo, Di Berardino, Locatelli, Bettega. Allenatore: Cappellacci.
ARBITRO: Gambini della sezione di Roma.

PRIMA DIVISIONE GIRONE B. RISULTATI, CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO

Cosenza-Real Marcianise 1-1
Portogruaro-Cavese 0-0
Ravenna-Giulianova 2-0
Reggiana-Foggia 3-4
Spal-Pescara 0-1
Taranto-Potenza 2-2
Ternana-Rimini 3-0
Verona-Valle del Giovenco 5-1
Lanciano-Andria Bat 2-2

Classifica: Verona 22; Pescara 22; Portogruaro Summaga 20; Ternana 18; Ravenna 15; Cosenza 14; Taranto 14; Rimini 13; Pescina VdG 12; Reggiana 12; Cavese 12; Virtus Lanciano 12; Giulianova 11; Spal 9; Foggia 9; Real Marcianise 8; Andria Bat 8; Potenza 6.
Prossimo turno: Andria Bat-Reggiana; Cavese-Cosenza; Giulianova-Verona; Pescara-Taranto; Pescina VdG-Spal; Portogruaro Summaga-Ternana; Potenza-Foggia; Real Marcianise-Virtus Lanciano; Rimini-Ravenna.

Andrea Sacchini 27/10/2009 10.01