La Biofox Vasto stacca il Roseto di 30 punti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1336



BASKET. ROSETO. La BioFox Vasto passa anche al PalaMaggetti di Roseto opposta ad una delle formazioni di casa, la Basket Ball Roseto, che nulla può contro un avversario determinato e concentrato dal primo all'ultimo minuto.
Ad aprire la marcature c'è Capone (0-5), poi Bartolucci (0-7) con Mistioni al primo canestro all'inizio del 4° minuto, ma sono sempre avanti gli ospiti per il doppio vantaggio (+10:14-24) all'8° minuto, poi ridotto da Tavani che prima segna da sotto, poi mette due triple, con l'ultima a fil di sirena con il classico tiro “do coio, coio” dalla linea da metà campo e squadre al mini riposo con 4 punti di vantaggio a favore degli ospiti.
Si riprende e sono sempre gli uomini di coach Della Godenza a fare la gara allungando fino al +19(35-54) con le squadre al riposo lungo alla ricerca di mettere a punto schemi e tattiche per la ripresa con i locali che possono solo sperano nel calo già messo in mostra da Celenza e compagni nelle due gare precedenti.
Ma in questa occasione l'avversario torna in campo con determinazione e concentrazione che non lascia spazio alcuno, il vantaggio vastese continua ad aumentare per il +23(39-62) con i due liberi di Capone sul fallo tecnico a De Santis dopo 4 minuti, ancora +20(43-63) sull'antisportivo di Tavani e gara che si avvia molto velocemente al suo epilogo con gli ospiti che amministrano continuando ad allontanarsi a suon di canestri.
Nell'ultimo quarto c'è spazio anche per i giovani delle due panchine con Sacchetta al suo primo canestro in C2 con una bella penetrazione, poi è il turno di Cianciasi che recupera un pallone sotto canestro e s'invola per il “coast to coast”, mette a referto i suoi due punti che arrotondano il trentello di fine gara.
Pochi i falli, gioco a tratti di buona levatura con preziosismi da una parte e dall'altra: per i locali c'è sicuramente il tiro di Tavani da metà campo fine primo quarto, per gli ospiti molte le giocate che meritavano un po' più di pubblico e, fra tutte, l'assist di Desiati , da canestro a canestro, per D'Alessandro che realizza in acrobazia.

BK BALL ROSETO 64
BIOFOX VASTO 94

B.B.ROSETO: Di Pietro 12(17'), DE IUDICIBUS 12(34'), DE SANTIS 11(34'), TAVANI 10(21'), Pavia 9(27'), MISTICONI 7(25'), DEL PRINCIPIO 3(31'), Molinari 0(2'), Noro 0(4'), Pattara 0(5'). All.: squadra in autogestione.

BioFox VASTO: CAPONE 24(29'), BARTOLUCCI 17(29'), Laccetti 15(25'), D'ALESSANDRO 14(27'), CELENZA 12(27'), DI ROSSO 6(18'), Sacchetta 2(2'), Cianciosi 2(5'), Antonucci 2(19'), Desiati 0(19'). All.: Della Godenza.

Arbitri: Fascia e Chiacchiari di Isernia.
Parziali: 1°q 22-26, 2°q 35-54(13-28), 3°q 52-74(17-20), Finale 64-94(12-20).
B.B.ROSETO: Tiri da 2: 25/56(45%); da 3: 4/16(25%); Tiri Liberi: 2/12(17%); Falli: 14.
VASTO: Tiri da 2: 28/51(55%); da 3: 10/30(33%); Tiri Liberi: 8/14(57%); Falli: 10.
Fallo Tecnico: De Santis (24':39-58). Fallo Antisportivo: Tavani (25':43-62).


12/10/2009 8.46